Praticò: “Presidente Onorario Coni, grande emozione. Reggina? Ha ragione Zeman”

222

Presidente della Reggina 1914 e da ieri anche Presidente Onorario del Coni. Riconoscimento di alto prestigio quello ricevuto dal massimo dirigente della società amaranto Mimmo Praticò, proposto dal Coni Regionale ed accettato dalla Giunta del Comitato Nazionale. C’è emozione ed anche soddisfazione che lo stesso Praticò manifesta ai microfoni di strill sport: “Un riconoscimento prestigioso che mi fa onore, piacere e mi emoziona. Non capita tutti i giorni di ricevere un simile incarico che mi cucio addosso per tutta la vita. E’ il frutto di quindici anni di fatiche quotidiane e senza soste per il Coni, questa presidenza onoraria rafforza le mie convinzioni riguardo la grande mole di lavoro fatta in quel lungo percorso, basata soprattutto sul rispetto del ruolo, verso gli altri, verso ogni cosa. Valori che bisogna portare avanti in qualunque disciplina sportiva, superare le inutili “guerre”, noi dirigenti siamo al servizio dello sport è questo il nostro compito, chi percorre un cammino inverso sbaglia. Ringrazio intanto il Presidente della Giunta Nazionale del Coni per avere accettato la proposta e quella del Coni Regionale per averla avanzata. Mi chiedi di Reggina? La mia bronchite mi ha impedito di poter essere costantemente al fianco della squadra in questi giorni. Ho assistito al primo allenamento della settimana, ma solo una stretta di mano con i ragazzi. Non è un mio compito stabilire quale sia il problema al momento, ci sono le persone competenti per farlo. Abbiamo fatto benissimo le prime nove gare e forse un calo di tensione mentale ha rallentato il nostro cammino. Spero che già dalla prossima gara con il Siracusa si riprenda la marcia. Zeman ha parlato di mancanza di umiltà? La vita ci insegna che con l’umiltà e la voglia si superano steccati impensabili, la forza di credere in quello che si fa paga sempre”.

(fonte Strill.it)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.