Serie D – La Palmese si gode i numeri di Lavrendi

312

L’ esperto esterno è stato determinante nel successo sulla Sicula Leonzio. “La nostra squadra aveva bisogno di questa vittoria, ora sotto con la Turris.

Giovanni Lavrendi è sicuramente l’eroe assieme al giovane portiere Pellegrino dopo la spumeggiante vittoria di domenica contro la corazzata Sicula Leonzio. Gol e tante giocare al servizio della squadra con uno spirito di sacrificio quando i neroverdi sono rimasti in 10 fuori fuori dal comune.

“Fino ad ora il mio percorso è stato un pò particolare. Ho dovuto fare i conti con la circostanza che non ho preso parte al ritiro e quindi alla preparazione atletica che per un giocatore è fondamentale. Adesso le cose cominciano a girare per il verso giusto ma so di non essere ancora al top”.

Una dichiarazione che non può che fare ben sperare il passionale pubblico del “Giuseppe Lopresti” che sta apprezzando domenica dopo domenica le grandi qualità del centrocampista nativo di Cinquefrondi. “C’è sempre da lavorare ed il gol messo a segno con la Sicula Leonzio mi aiuterà a lavorare meglio. La cosa più importante era, però, vincere, la squadra aveva bisogno di questa prestazione soprattutto se messa in campo contro la Sicula Leonzio che, secondo me, è una della compagini più attrezzate del girone. Abbiamo giocato quasi ottanta minuti in dieci e siamo riusciti a condurre in porto la vittoria, è davvero una grande soddisfazione per il gruppo”.

Lavrendi, autore del gol del vantaggio al 17′ del primo tempo dopo un pregevole scambio che ha visto protagonisti Misale e Dorato, commenta così la prestazione superlativa dei neroverdi. “E’ stata una partita molto combattuta ma al contempo corretta. Non era facile vincere contro questa formazione che avevamo di fronte”.

L’obiettivo è già fissato, domenica prossima la società del patron Pino Carbone è attesa dalla trasferta contro la Turris: “Adesso dobbiamo provare a fare il salto di qualità anche fuori casa, questo ci permetterebbe di guardare avanti con maggiore fiducia. Adesso si riparte, bisogna  mettere da parte la gioia di questa vittoria e cominciare a preparare al meglio la prossima sfida di campionato che è una trasferta molto insidiosa.

(fonte Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.