SIDERNO: FASSINA E LE RAGIONI DEL “NO” AL REFERENDUM

163

Il deputato di Sinistra Italiana, Stefano Fassina, non ha dubbi rispetto al referendum del 4 dicembre. Ieri, presso la sala del Centro Polifunzionale di Siderno, il deputato ha spiegato le ragioni del NO e su quanto la riforma del titolo V va ad incidere in negativo e indebolire soprattutto una realtà come la Calabria che non vedrà più la possibilità di eleggere chi li rappresenta in Senato. Bisognerebbe allargare la partecipazione democratica e non diminuirla. Da precisare che il leader di Sinistra Italiana ha lasciato il PD perchè ha deciso di votare contro una legge elettorale che toglieva i cittadini il diritto di voto (l’Italicum), quindi non è nuovo nelle lotte contro manovre che vanno a limitare la partecipazione del popolo italiano. L’incontro ha visto la partecipazione e gli interventi del coordinatore regionale di SI Angelo Broccolo e dell’ex primo cittadino di Siderno Domenico Panetta promotore di SI in Calabria.

INTERVISTE VISIBILI ALL’INTERNO DI TGNEWS

MANUELA MAMMONE

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.