Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Siderno: interpellanza del gruppo pd su raccolta differenziata e legalità

139

AL SINDACO DEL COMUNE DI SIDERNO

AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI SIDERNO

Premesso che:

  • Siderno è un comune che in passato è stato sciolto per mafia;
  • La Locride è un territorio ad alta incidenza mafiosa;
  • Siderno, negli anni, è stata oggetto di abusivismo ed illegalità diffusa sia in merito all’edilizia che all’occupazione degli spazi pubblici.

Considerata la perdurante situazione di criticità e considerati i vari consigli comunali in cui si è discusso di “legalità e trasparenza”;

Gli scriventi consiglieri

chiedono

Di insistere su questa strada, costruendo percorsi di legalità e trasparenza, partendo dal funzionamento della macchina amministrativa al rapporto con i cittadini e con i territori, dall’ assegnazione degli appalti e/o degli affidamenti diretti alla lotta all’evasione.

Gli scriventi consiglieri reputano che, a questo punto, sia necessario più che mai effettuare controlli incrociati per colpire gli evasori totali dei tributi comunali, soprattutto per contribuire al miglioramento della situazione in merito alla gestione dei rifiuti poiché i trasgressori, non potendo reperire i contenitori dell’immondizia, nella migliore delle ipotesi si recano nei vicini comuni a smaltire i propri rifiuti, ma nelle peggiori delle ipotesi gettano i rifiuti per strada o addirittura gli danno fuoco, inquinando l’ambiente.

Vista la seria problematica, si chiede di verificare (poiché soci) se i contratti applicati ai lavoratori della “Locride Ambiente” risultano in regola con le norme vigenti in materia di lavoro nero e caporalato e che quanto sopra detto venga inserito all’ordine del giorno del primo consiglio comunale.

Saluti.

SIDERNO 13/11/2016

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.