Gio. Apr 15th, 2021

L’Assessore con delega al bilancio del comune di Siderno, Gianni Lanzafame, ha avviato, in accordo con la commissione straordinaria di liquidazione, le pratiche necessarie a chiarire la posizione degli utenti coinvolti nella questione “cartelle pazze” recentemente portata alla luce dal Partito Democratico locale.

«L’Amministrazione Comunale – ha dichiarato Lanzafame – ha verificato, in accordo con la commissione straordinaria, gli errori pervenuti nelle cartelle incriminate e sta procedendo all’annullamento delle stesse a cominciare da quelle relative alla TARSU e al servizio idrico risalenti a prima del 2012 e il cui pagamento è stato assolto entro il 30 giugno del corrente anno.

«In altre parole, a chi ha effettuato integralmente il pagamento entro il 30/6/2016, non importa se in prima emissione o su sollecito, le cartelle sono state recapitate per errore, pertanto, già a partire dalla mattina di oggi, la commissione straordinaria ha predisposto lo sgravio materiale delle cartelle stesse e sarà sua cura comunicare a Equitalia l’avvenuta pratica».

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.