SIDERNO : IL PD ASSENTE IN CONSIGLIO DOPO INTIMIDAZIONI A FRAGOMENI; COMPORTAMENTO INADEGUATO DEL PRESIDENTE

201

Un consiglio comunale convocato dopo le intimidazioni al capogruppo del Pd Maria Teresa Fragomeni , ma tutto il gruppo consiliare che a lei fa capo non prende parte alla seduta. Le ragioni spiegate in un documento a firma dei consiglieri Ruso, Fuda e Pellegrino letto in aula dal Presidente del Consiglio Paolo Fragomeni. Il gruppo Pd si sarebbe aspettato, così come spiegato nello stesso documento, che la convocazione fosse stata celere, dedicata esclusivamente al punto riguardante la situazione democratica e di legalità a Siderno, ma soprattutto aperta alla cittadinanza. Così non è stato, nonostante il gruppo del PD avesse fatto notare prima queste considerazioni allo stesso  Presidente del Consiglio Comunale. ” Nel prendere atto del comportamento ancora una volta inadeguato del Presidente del consiglio, si legge ancora nel comunicato,  i consiglieri comunali del Pd, hanno deciso di non prendere parte ai lavori consiliari”. Un documento, giudicato ad apertura lavori dal Presidente Fragomeni “pretestuoso”. Fragomeni ha ricordato come vista la richiesta di discutere il punto a parte e in un consiglio comunale aperto, si era giunti con il consenso dei capigruppo alla decisione di  dare avvio ai lavori del consiglio per poi proporre e votare favorevolmente la discussione su ciò che ha coinvolto Maria Teresa Fragomeni. Si sarebbe inoltre votata favorevolmente  la richiesta di rendere pubblica la stessa seduta. Tra gli interventi duro quello del consigliere Pietro Sgarlato, che parla di crisi istituzionale che si è aggravata. Manca tutto il PD, continua , e a questo punto non so a che fine se ne debba discutere. Questa per me, conclude Sgarlato, è mancanza di rispetto verso le istituzioni.

MARIA TERESA CRINITI

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.