CGIL. A3, non dimenticare il tratto Campo Calabro-Reggio Calabria

246

La CGIL di Reggio Calabria invita l’attuale o futuro Presidente del Consiglio a non considerare il 22 dicembre prossimo come termine finale per la chiusura dei lavori della Salerno – Reggio Calabria, come invece dichiarato precedentemente.

Sono anni che la CGIL ha espresso le proprie ragioni sul tema, denunciando tra l’altro l’avere “Dimenticato” oltre 70 Km di tracciato (non 58 come si dice) dell’autostrada e precisamente il tratto che va da Campo-Calabro a Reggio Calabria.

Parliamo di chilometri che non possiedono e pertanto non rispettano, i requisiti minimi richiesti per i parametri autostradali che devono prevedere perlomeno la corsia d’emergenza.

Senza voler aggiungere altro, esortiamo colui o colei che per il Governo officerà l’inaugurazione della Salerno – Reggio Calabria ad usare cautela e considerare l’inaugurazione come un passo importante ma non conclusivo del dossier relativo alla SA-RC, la stessa cautela che auspichiamo mantenga il Presidente ANAS.

Ricordiamo infatti che l’ANAS dovrà esprimere, mantenendo un profilo tecnico e super partes, che, per il completamento dei lavori di ammodernamento della SA-RC (in variante o altro) continuano a esserci i famosi chilometri dimenticati.

 

CGIL Reggio Calabria – Locri

REGGIO CALABRIA 06/12/2016

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.