Mer. Dic 1st, 2021

Ugo Franco – Riceviamo e pubblichiamo volentieri il testo integrale dell’US BivongiPazzano. << Non è un segreto: la precedente stagione dell’US Bivongi Pazzano 1968 è stata fallimentare, e sotto il punto di vista sportivo, e sotto il punto di vista della gestione economica della società. Dopo un inizio non proprio brillante laddove si è sentito il peso degli errori degli anni precedenti, il Consiglio Direttivo, formato da ben 14 dirigenti, ha voluto dare un segnale di rottura con gli strascichi del passato.

In quest’ottica il 16.11.2016 si è proceduto ad un riassetto delle cariche societarie, che ad oggi vedono la Sig.ra Taverniti Annamaria Presidente ed il Sig. Bruno Clemeno vice presidente.

I risultati non si sono fatti attendere, ed infatti si è già avuto il rientro di alcuni importanti giocatori, che sono stati i pilastri della squadra negli passati e che per circostanze varie si erano allontanati dall’ambiente Bivongi. Circostanza che rallegra più degli inaspettati risultati sul campo, ovverosia i pareggi con la Rombiolese e con il Scommettendo Fronti, rispettivamente seconda e prima in classifica. Il riavvicinamento di questi ragazzi è di rilevante importanza, non perché indubbiamente si alza la qualità della squadra, ma perché la funzione primaria della US Bivongi Pazzano 1968 è quella aggregativa e sociale, e questo da sempre, non dimentichiamo che quella di Bivongi è una tradizione calcistica che si protrae ininterrottamente dal 1968, come si evince già dal nome della società.

Nel corso degli anni si sono formate atleticamente tutte le generazioni, indossare la maglia del Bivongi è stato e deve continuare ad essere un vanto. Ed è per questo che al centro della politica societaria vi è il settore giovanile che nonostante tutte le difficoltà continua a dare sempre grandi speranze e soddisfazioni.

L’intento della Società è quello di festeggiare gli ormai prossimi 50 anni di storia con il maggior coinvolgimento possibile della comunità. Il segnale che si vuole dare è quello di apertura, non solo praticamente, il campo a Bivongi da sempre è stato aperto a tutti, ma bensì anche un apertura verso chi con idee, impegno, e perché no anche economicamente voglia dare il proprio contributo.

Numerose sono le problematiche che quotidianamente in un paese interno come il nostro l’US Bivongi Pazzano 1968 si trova ad affrontare, e non può persistere un atteggiamento di chiusura, ma bensì con riscoperta umiltà, il Consiglio Direttivo si rivolge alla comunità tutta, per trovare il sostegno che negli anni passati non è mancato, portando la squadra finanche a disputare il campionato di Promozione ma che recentemente era svanito.

Il Direttivo US Bivongi Pazzano>>.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.