Mar. Gen 19th, 2021

I rappresentanti del Goel, il gruppo cooperativo attivo nella Locride, sono stati invitati a Washington dove hanno presentato la loro esperienza di innovazione sociale e di progetti di sviluppo nella qualità di
soggetto capofila del progetto “Ashoka”, associazione che riunisce un gruppo di giovani imprenditori italiani.
“L’evento statunitense – si afferma in un comunicato stampa – ha rappresentato una tappa significativa del programma di presentazioni internazionali promosso da ‘Ashoka’ per Goel, finalizzato ad ampliare l’impatto e la sostenibilità del gruppo cooperativo in Calabria, diventando al contempo esempio e
modello a livello globale. ‘Ashoka’, infatti, è la più grande rete mondiale di innovatori sociali con la missione di valorizzare, interconnettere e diffondere l’operato degli stessi”.
Nel corso dell’iniziativa, presentata da Nina Gardner, docente alla “Johns Hopkins University”, è intervenuta, per illustrare le finalità del progetto, la presidente di ‘Ashoka’, Diana E. Wells. Vincenzo Linarello, presidente di Goel, ha sostenuto che “la strategia del Gruppo si fonda sulla dimostrazione che l’etica, unita all’innovazione, può essere la strada efficace di cambiamento e riscatto non solo per la
Calabria, ma per tutti i territori al mondo che vivono in situazioni di grande precarietà. Viceversa – ha detto ancora Linarello – le mafie, la politica clientelare ed i poteri occulti non sono soltanto ingiusti, ma disastrosamente fallimentari per il territorio e per coloro che li servono”.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.