Mar. Gen 26th, 2021

 

Continuano i servizi disposti dal Gruppo Carabinieri di Locri finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, con particolare attenzione a quelli relativi alle armi e agli stupefacenti.

Numerose pattuglie dell’Arma dei Carabinieri sono state impiegate in una mirata strategia operativa finalizzata a contrastare la recrudescenza della citata fenomenologia criminale, eseguendo controlli e perquisizioni personali e domiciliari. Nello specifico, il consuntivo dell’attività svolta nel fine settimana appena trascorso in punti nevralgici della locride, in delicate fasce orarie oggetto dell’incremento degli episodi delittuosi anche secondo un attento monitoraggio geo referenziale, ha visto il controllo di 308 persone e di 175 veicoli, nonché l’effettuazione di diversi posti di blocco.

In tale ambito, i Carabinieri del N.O.RM. – Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Roccella Jonica hanno tratto in arresto nella fragranza di reato SIMONETTA Vincenzo, 36enne residente a Camaiore ma domiciliato a Caulonia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lo stesso, a seguito di una perquisizione veicolare è stato trovato in possesso di due sacchi contenenti oltre 6 Kg di sostanza stupefacente del tipo “Marijuana”, già suddivisa in confezioni di cellophane ciascuna del peso di 500 grammi, abilmente occultati all’interno del bagagliaio dell’autovettura a lui in uso.

Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre il SIMONETTA è stato associato presso la Casa Circondariale di Locri a disposizione dell’A.G.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.