Mer. Gen 27th, 2021

Il Derby prenatalizio termina in parità dopo una partita non entusiasmante giocata da due squadre che hanno offerto una prestazione altisonante. Accade tutto nel girone di tre minuti prima con Statella e poi con Basrak (foto Farina). Nonostante la partita settimanale, discreta cornice di pubblico al Marulla: oltre 5mila le presenze. Il Cosenza parte con il 4-4-2 mentre il Catanzaro opta per un 5-3-2. Roselli manda in campo Filippini che affianca Gambino in avanti. Per i giallorossi in avanti spazio Basrak e Giovinco, dal primo minuto il difensore Imperiale.

CRONACA – Cosenza subito propositivo in ottica offensiva nei primi Cosenza - catanzaro ph farinadieci minuti mentre gli ospiti propongono una fase più attendista. Il primo tiro del match arriva al 9′ con una conclusione errata da parte di Van Ransbeeck. Il portiere De Lucia perde un disimpegno ma Gambino non riesce a concretizzare la clamorosa occasione offerta dal numero uno del Catanzaro. L’attaccante rossoblù ci prova nuovamente con un colpo di testa ravvicinato al minuto 14 che, però, viene facilmente bloccato dal portiere avversario. Giovinco tenta dal lato al 16′ ma Perina è attento e devia in angolo. Silani maggiormente pericolosi sulla fascia con il duo Corsi-Criaco dalla quale provengono la maggior parte dei cross nel mezzo. Il Cosenza cerca di imbastire diverse azioni in ottica offensiva provando a rendersi pericoloso anche dal lato sinistro con Statella. La partita dopo la mezz’ora cala dal punto di vista dell’intensità per entrambe. Nessun minuto di recupero e squadre negli spogliatoi.

Cosenza - catanzaro ph farinaSeconda frazione di gioco senza cambi da ambo le parti. Sulla falsa riga del primo tempo, i padroni di casa stazionano nella metà campo del Catanzaro. Contropiede dei giallorossi con Icardi al minuto 10: il suo pallonetto termina abbondantemente fuori rispetto alla posta difesa da Perina. Giorgio Roselli opta per il primo cambio al minuto 13: esce Criaco ed entra Cavallaro. I silani restano ancorati al 4-4-2 con il neo entrato a coprire il ruolo di quarto di centrocampo. Miracoloso intervento di De Lucia su un tiro dalla distanza di D’Anna. Al 17′ il Cosenza trova il vantaggio dopo un’azione confusa: Statella deposita la sfera in fondo al sacco. La risposta del Catanzaro non si fa attendere e arriva al 20′ con il pari in contropiede finalizzato da Basrak su assist di Icardi. Cavallaro salta in bello stile il difensore avversario e la mette nel mezzo: Caccetta non trova l’impatto con la sfera per poco. Primo cambio ospite al 25′: esce Imperiale ed entra Campagna. Catanzaro ancora pericoloso in avanti con un doppio palo colpito da Basrak. Seconda sostituzione dei silani al 27′ con l’ingresso di Baclet al posto di Gambino. Cambio del Catanzaro al 30′: esce Van Ransbeeck ed entra Baccolo. Ultimo cambio per entrambe: lato giallorosso esce Basrak ed entra Conceicao mentre per il Cosenza esce Ranieri ed entra Mungo. Giovinco calcia verso la porta al 39′ ma la palla termina al lato. Panarese di Lecce assegna 4 minuti di recupero ma la partita scorre sui titoli di coda e il punteggio non si sblocca: al Marulla è pareggio tra Cosenza e Catanzaro.

COSENZA – CATANZARO 1-1

COSENZA (4-4-2): Perina 5,5; Corsi 5,5 Tedeschi 5,5 Blondett 5 D’Anna 5,5; Criaco 5,5 (13′ st Cavallaro 6,5) Caccetta 5,5 Ranieri 5,5 (37′ st Mungo sv) Statella 6,5; Gambino 5,5 (27′ st Baclet 5) Filippini 5. In panchina: Saracco, Quintiero, Capece, Meroni, Appiah, Bilotta, Stranges, Madrigali, Scalise. Allenatore: Roselli 5

CATANZARO (5-3-2): De Lucia 6,5; Esposito 6 Pasqualoni 5,5 Prestia 6 Sabato 5,5 Imperiale 5,5 (25′ st Campagna 6); Van Ransbeeck 6 (29′ st Baccolo 6); Maita 6,5 Carcione 6 Icardi 6; Basrak 6,5 (36′ st Conceicao sv) Giovinco 6. In panchina: Grandi, Carcione, Cunzi, Bensaja, Strumbo, Rizzitano. Allenatore: Zavettieri 6

ARBITRO: Panarese di Lecce 6

MARCATORI: 17′ st Statella (CS), 20′ st Basrak (CZ)

NOTE: spettatori 5200 di cui 251 ospiti. Ammoniti: Statella (CS), Gambino (CS) Sabato (CZ), Filippini (CS), De Lucia (CZ), Mungo (CS). Angoli: 8-3 per il Cosenza. Recupero: 0′ pt, 4′ st

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.