Lega Pro – Non c’è pace per il Catanzaro, anche a Siracusa è KO

185

Ennesima sconfitta per il Catanzaro in quel di Siracusa con la squadra di Zavettieri che termina la gara in 9 per la doppia espulsione di Prestia e di Patti a testimonianza della mancanza di tranquillità (foto pagina facebook del Siracusa). La formazione del presidente Cosentino si fa vedere dalle parti del portiere avversario al 26′ con una conclusione di Esposito deviata in angolo dal portiere avversario Santurro. Il Catanzaro, così come il Siracusa, appaiono molto nervose per un match che si accenderà soltanto nella ripresa. Al 35′ Valente sblocca la partita con un calcio di punizione che supera la porta difesa da Leone.

Durante la seconda frazione di gioco, infatti, la partita si ravviva sotto tutti i punti di vista. Il Siracusa si rende pericoloso con Scardina al 62′. Il match cala vertiginosamente a sfavore del Catanzaro che, al minuto 79′, perde Prestia per doppia ammonizione: la partita a questo punto cambia ancora di più volto. I giallorossi ci provano con qualche incursione arrembante nel finale. Capitano Patti perde la testa al 90′ e si fa espellere sui titoli di coda. Due partite consecutive con due concorrenti calabresi ed altrettante vittorie per la squadra siciliana: al De Simone dopo il Cosenza cade anche il Catanzaro, sempre ultimo a quota 10 punti.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.