Lega Pro – Pari con la Paganese: Vibonese ancora a passo lento

174

Si è dovuta accontentare del pareggio Massimo Costantino, nella giornata odierna: nel “Saturday match” del Luigi Razza i rossoblù hanno però anche rischiato di perdere al cospetto di un avversario che tra le altre schiera giocatori del calibro di Reginaldo, Pestrin, Camilleri, Iunco e Maiorano.

All’8′ pericoloso proprio Reginaldo: trovato lo spazio tra le maglie dei difensori avversari, prova il tiro che termina però sul fondo, deviato da Sicignano. Al 13′, Saraniti prova la gran botta al volo su assist di Sabato: palla fuori di poco. Sembra una sfida tra i due attaccanti sopra citati: al minuto 25 Reginaldo arriva a tu per tu con Russo, lo salta ma si defila troppo non riuscendo a concludere positivamente; al 26′ Chiriac risponde in due tempi al numero undici di casa. Passa un minuto e Russo deve fare gli straordinari ancora su Reginaldo. Il primo tempo termina dopo 46 minuti ad alta intensità.

Nella ripresa partono  meglio i padroni di casa con Favasuli abile a rendersi pericoloso in un paio di occasioni, prima che Reginaldo torni a seminare panico: al minuto 65 Russo prima fa il miracolo su Reginaldo e viene poi salvato sulla linea di porta dall’accorrente Usai. Al 68′ Saraniti non centra la porta da ottima posizione su assist di Sabato, mentre è Herrera al 79′ a chiamare al miracolo l’estremo difensore della Vibonese su una splendida girata al volo. La cronaca dice poco o nulla sino al 93′.

Il pareggio è dunque buono per muovere la classifica: raggiunto il Messina, fermato a Melfi, la Vibonese viene scavalcata proprio dal Melfi stesso. Quindici punti alla sedicesima non sono un grande bottino, ma tanto basta al momento per tenere dietro le altre calabresi Catanzaro e Reggina (con gli amaranto che possono però guadagnare posizioni in caso di vittoria sul Foggia).

VIBONESE-PAGANESE 0-0

VIBONESE (4-3-1-2) Russo; Usai, Manzo, Sicignano, Sabato; Legras, Giuffrida, Chiavazzo; Favasuli (37′ s.t. Di Curzio); Leonetti (7′ s.t. Yabre), Saraniti. A disp: Cetrangolo, Paparusso, Cinquegrana, Tindo, Lettieri, Buda, Surace, Mengoni. All. Costantino.

PAGANESE (3-5-2) Chiriac; Alcibiade, Camilleri, Silvestri; Picone (23′ s.t. Della Corte), Maiorano (31′ s.t. Tagliavacche), Pestrin, Deli (14′ s.t. Iunco), Cicerelli; Herrera, Reginaldo. A disp: Marruocco, Coppola, Mansi, Zerbo, Longo, Parlati, Caruso, Mauri, Celiento. All. Grassadonia.

ARBITRO Pashuku di Albano Laziale

NOTE Ammoniti: Camilleri, Saraniti, Usai, Silvestri, Sabato. Angoli 2-3

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.