Mar. Gen 26th, 2021

Si è svolto a Locri, nell’aula magna dei Licei “G. Mazzini” (ex Istituto Magistrale), l’incontro/dibattito organizzato dalla Camera Penale di Locri fondata nel 1989 e non aderente all’U.C.P.I. su Avvocatura, Informazione e Processo, con un’ampia partecipazione di magistrati e avvocati.

Dopo i saluti del Dirigente scolastico ospitante prof. Francesco Sacco, dell’avv. G. Greco per l’Ordine forense, del presidente della Camera Penale 1989 avv. Mario Mazza, il dibattito moderato dall’avv. Nicola Enzo Crimeni ha avuto come protagonisti l’On. avv. Giancarlo Pittelli, il magistrato dr. Alberto Bambara, il giornalista Enzo Romeo, il noto penalista del Foro di Cosenza avv. Franz Caruso e l’editore televisivo Giuseppe Mazzaferro i quali si sono confrontati tra i valori del diritto all’informazione e del giusto processo, sui compiti della cronaca giudiziaria e sul giornalismo d’inchiesta, sulla spiacevole anticipata divulgazione di notizie di reato coperte da segreto istruttorio (da ultimo caso Sala), sulle garanzie del cittadino indagato e sul buon andamento della giustizia, su interviste e comunicati stampa rilasciati da avvocati (caso Scazzi), sulla verifica giornalistica delle fonti, sulla divulgazione di immagini poco rispettose della dignità umana (caso Bossetti), su la sovraesposizione mediatica ed il condizionamento dei processi, sul pre-giudizio, su la contami-nazione giornalistica del processo in fase dibattimentale con elementi delle indagini, l’indipendenza dei magistrati e la professionalità dei giornalisti.

Applaudi gli interventi del S. Procuratore della Repubblica di Locri dr. Ezio Arcadi e della Presidente del Consiglio forense locrese avv. Gabriella Mollica.

Nicola Enzo Crimeni

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.