Mer. Gen 27th, 2021

Non basta la migliore Viola della stagione per sfatare il tabù del PalaBianchini e tornare da Latina con due punti che i reggini, pur privi di Marulli e Guariglia, avrebbero ampiamente meritato. Vanificata negli ultimi secondi una prestazione davvero straordinaria dei neroarancio sui due lati del campo, con un incontenibile Ivica Radic autore di 41 punti. La dea bendata ha premiato nel finale una Benacquista che ha il merito di non aver mai smesso di crederci, nonostante abbia rincorso la Viola per quasi tutta la gara. Nell’ultimo quarto un po’ di fortuna ed un DeShields da fantascienza (30 punti per lui) hanno punito i reggini consentendo ai pontini di aggiudicarsi la vittoria.

I primi canestri della gara sono di Arledge e Radic, che segna in un amen sette punti per i reggini (4-7 al 2’); rispondono ancora Arledge e Poletti per il +1 Latina (10-9 al 5’); arriva anche il primo canestro da tre punti dell’ex Rullo al quale risponde subito Legion (13-14 al 6’). Molto importante Fabi da 4 che fa un grandissimo lavoro in difesa ed in attacco tiene lontano da canestro Poletti consentendo a Radic di giocare con continuità sottocanestro uno contro uno contro Arledge (13-18 al 7’). E’ Alex Legion a chiudere un parziale di 0-9 (13-20); Mitch Poletti spezza il ritmo neroarancio ed è 15-20 al 8’. Coach Paternoster manda in campo Lupusor che continua il lavoro di Fabi tenendo lontano da canestro Poletti e Radic segna a ripetizione andando poi a riposare in panchina con 17 punti realizzati (15-24 al 9’). Coach Gramenzi manda in campo Allodi che realizza 4 punti e Latina riesce a ridurre così il gap fino al -7 con cui si chiude il primo quarto (19-26).

La seconda frazione inizia con una grandissima tripla in transizione di Legion a premiare una grande azione difensiva della Viola; risponde subito Pastore ma Legion è “on-fire” (24-31 al 12’). Mitch Poletti fa valere la sua forza sottocanestro contro Fallucca, Allodi continua invece a ripagare la scelta di Gramenzi ed è -4 (27-31 al 13’). Il terzo fallo di Lupusor è una brutta notizia per i neroarancio ed il reggino è costretto a tornare in panca al 13’. Latina sente l’odore del sangue e con Mascolo, che spinge subito la transizione e va ad appoggiare, si riporta a -2 (29-31 al 14’). Splendido assist di Taflaj per Micevic che va ad appoggiare il nuovo +4; Poletti inizia a sfruttare la situazione falli dei reggini che concedono qualcosa in più sottocanestro e fa sentire il suo peso sotto le plance. La risposta neroarancio arriva ancora da Micevic e da un Ivica Radic davvero incontenibile (33-41 al 17’). Latina corre appena può e va a realizzare in contropiede con DeShields, gli occhi sono, però, tutti per Radic che realizza il suo ventisettesimo punto in quindici minuti sul parquet prima che coach Paternoster lo richiami in panchina per il meritatissimo riposo. La Benacquista non sta comunque a guardare e con Rullo e DeShields chiude il primo tempo a -4 (41-45).

Si rientra dagli spogliatoi con la tripla di un Agustin Fabi autore di una grandissima prestazione sui due lati del campo. Latina trova un bel canestro di Arledge dai 6.75 ma risponde subito ed ancora Ivica Radic, che fa impazzire la difesa di Latina (45-53 al 24’). Andrea Pastore attacca bene il canestro, altrettanto bravo Poletti a chiudere con una schiacciata una palla recuperata (49-53 al 25’) mentre dall’altra parte Radic recupera rimbalzi e dispensa anche assist per Lupusor che va ad appoggiare. E’ una tripla di Rullo a ridare ossigeno alla Benacquista che resta in scia (52-55 al 27’); gara equilibrata e molto bella con botta e risposta continui (57-60 al 28’). I neroarancio provano a scappare nuovamente con Legion ed un Radic che segna ormai ad occhi chiusi (57-64 al 28’). E’ una Viola bellissima che difende forte e riparte con un Lorenzo Caroti versione “Sandro Santoro” anni ’90 (59-69 al 29’). La Benacquista trova una tripla dall’angolo con DeShields che trascina i suoi anche nell’azione successiva con un’azione da tre punti con cui si chiude la terza frazione (65-69).

L’ultima frazione si apre con cinque punti in fila di un DeShields in trance agonistica (70-69 al 31’); corre Latina e vola sul 72-69 con Uglietti (72-69 al 32’). Fabi va ad appoggiare ma Pastore segna un’altra tripla che fa male ai reggini (75-73 al 33’). Caroti va in penetrazione e subisce un fallo che scatena le proteste che vengono sanzionate con un fallo tecnico dalla terna arbitrale (75-75); botta e risposta dai 6.75 tra Fabi e Rullo (78-78 al 35’) ma sono DeShields e Radic a prendersi le rispettive squadre sulle spalle. C’è anche un grandissimo Lorenzo Caroti a mettere il timbro dai 6.75 (83-83 al 36’) ma De Shields non si ferma. L’allungo lo firma proprio l’ex Roberto Rullo, che punisce la Viola con cinque punti in fila (90-85 al 38’). Pazzesca tripla di Taflaj, battezzato dalla difesa pontina (90-88 al 39’); è ancora l’albanese ad avere la tripla del sorpasso che finisce sul ferro ma nell’azione successiva la Viola recupera palla e serve ancora Radic che schiaccia prepotentemente a due mani (90-90 a 36’’ dal termine). Davvero sfortunati i neroarancio nel finale, con Fabi che recupera un pallone che potrebbe essere decisivo ma pesta la linea concedendo l’ultimo possesso a Latina. La Benacquista trova DeShields che realizza un’altra tripla che fa impazzire il PalaBianchini (93-90 a 13’’ dal termine). L’ultima azione è della Viola ma la tripla del possibile supplementare, scagliata da Lorenzo Caroti, finisce sul ferro e ad esultare è la Benacquista che porta a casa i due punti. Finisce 93-90.

Tanta rabbia per una vittoria che i reggini avrebbero sicuramente meritato nell’arco dei 40 minuti; rimane in ogni caso la prestazione superlativa, che assume un valore maggiore considerando le assenze, e la certezza di avere un gruppo validissimo che non potrà fare altro che crescere e migliorare ancora nell’arco della stagione. Si torna a Reggio con tanto amaro in bocca in quella che sarà una settimana di lavoro un po’ più corta in vista dell’anticipo televisivo di venerdì sera su Sky (ore 20.30 al PalaCalafiore contro la Lighthouse Trapani).

Nino Romeo per Reggioacanestro.com

 

SERIE A2 GIR. OVEST – 12a GIORNATA

BENACQUISTA ASS. LATINA – VIOLA REGGIO CALABRIA 93-90

LATINA: Arledge 9, Mathlouthi ne, Poletti 16, Rullo 16, Mascolo 2, DeShields 30, Uglietti 4, Allodi 6, Pastore 10, Cavallo ne, Di Prospero ne. Coach: Gramenzi

VIOLA: Radic 41, Taflaj 3, Pandolfi ne, Lupusor 2, Legion 20, Caroti 8, Fabi 12, Caruso ne, Guaccio, Marulli ne, Micevic 4, Fallucca. Coach: Paternoster

Arbitri: Andrea Masi di Firenze (FI) – Valerio Salustri di Roma (RM ) – Chiara Maschietto di Treviso (TV)

Parziali: 19-26; 41-45; 65-69;

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.