Mer. Gen 27th, 2021

Dopo i coriandoli metropolitani, sembra essere giunto il momento del brinidisi per lo statuto metropolitano. Si è, infatti, conclusa positivamente  la seconda riunione dei sindaci della locride per l’approvazione di un documento condiviso al fine di giungere unitari allo statuto metropolitano. Presenti presso la sala del consiglio comunale i 12 dei 42 sindaci della locride. Ha parlare per loro hai nostri  microfoni il primo cittadino di Marina di Gioiosa Domenico Vestito, componente della commissione istituita al fine di giungere ad un documento condiviso. Per vestito l’importante è la rappresentatività del territorio locrideo. Messi poi sul tavolo, dai primi cittadini di Locri e Siderno, i punti salienti che dovrebbero rientrare nello statuto: Consolidamento sismico nelle scuole le dighe per il primo, le terme le zone archeologiche la Bovalino-Bagnara per il secondo. Temi tutti recepiti dalla consigliera metropolitana Katy Belcastro, presente all’assemblea.  “Tutte le indicazioni, ha dichiarato, saranno il corpo del documento che verrà portato nelle sedi opportune , tenendo conto dei paletti previsti dalla Legge Del Rio “.

MARIA TERESA CRINITI

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.