Adda e Comma 3: stima e solidarietà dott. Cordopatri

364

Quali responsabili di associazioni che si occupano dei problemi e dei bisogni dei diversamente abili,sentiamo il dovere di esprimere tutta la nostra stima e solidarietà al dott.Domenico Cordopatri,primario della radiologia del Presidio ospedaliero di Polistena,e responsabile anche di quello di Locri,per il subdolo tentativo messo in atto su qualche organo di stampa,e che tende a svilire la passione,l’impegno e la indiscussa professionalità che caratterizza il professionista in questione.Aver accettato un ordine di servizio dell’ASP provinciale per dirigere la radiologia di Locri,sopperendo a carenze organiche che l’utenza della locride e gli stessi operatori sanitari ben conoscono,percependo 50€ lorde anche con turni di notte,e’un titolo di assoluto merito e di attaccamento alla professione che il dott Cordopatri ha dimostrato di avere.Come utenti abbiamo il dovere di difendere,di tutelare la meritocrazia e le eccellenze che i nostri territori riescono ad esprimere.Le insinuazioni che tendono a generare allarmismi e disfunzioni,non aiutano la fine di quella migrazione sanitaria che da parecchio penalizza i nostri territori ed il nostro diritto alla salute.Se la nostra gente trova immediata risposta alle esigenze di TAC con referti immediati,dobbiamo valorizzare e difendere chi,con la passione,l’attaccamento al lavoro e tanta professionalità,e’riuscito a conquistare la fiducia di utenti e colleghi.Vogliamo fare un appello a tutti affinché,in modo particolare nella sanità,si finiscano le polemiche e la difesa di posizioni di “comodo”,per premiare le meritocrazie,le disponibilità e le passioni che pure ci sono.

 

Vito Crea Presidente Adda,Simona Coluccio,presidente Comma 3

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.