Dom. Feb 28th, 2021

I Carabinieri del N.O.RM. della Compagnia di Locri hanno denunciato:

  • un 41enne di Bovalino per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico. Lo stesso avrebbe falsificato un’autorizzazione rilasciata dall’ufficio tecnico di quel comune inerente la costruzione di una civile abitazione che, a conclusione di una verifica documentale presso quell’ufficio, non è stata mai emessa;
  • un 35enne di Ardore, per uso di atto falso. L’uomo, proprietario di un autocarro, avrebbe consentito la circolazione del proprio mezzo con contratto assicurativo contraffatto che è stato sottoposto a sequestro al termine dei controlli;
  • tre persone di benestare, di età compresa tra i 43 e 64 anni, per furto di energia elettrica. Gli stessi avrebbero manomesso i contatori delle rispettive unità immobiliari, al fine di eludere i reali consumi di energia elettrica, mediante l’uso di by-pass. Durante i controlli è stato rinvenuto e sequestrato vario materiale elettrico;

 

  • i Carabinieri della Stazione di Careri hanno denunciato un 37enne del posto, per inosservanza di pene accessorie. L’uomo, in atto sottoposto alla misura dell’affidamento in prova, non è stato trovato in casa, in violazione degli obblighi e divieti disposti dal Tribunale di Sorveglianza di Reggio Calabria;

 

  • i Carabinieri della Stazione di Ardore hanno denunciato un 68enne del luogo, per impiego di lavoratori in nero. Lo stesso, titolare di un’autocarrozzeria, avrebbe impiegato nella propria attività artigianale un lavoratore privo della documentazione attestante il rapporto di lavoro. Durante i controlli sono state elevate sanzioni dell’importo complessivo di 3000 euro.

 

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.