CAULONIA: EMERGENZA MALTEMPO, DALLA LOCRIDE UN GRIDO DI AIUTO

314

Si attende Aprile. Tra circa tre mesi sarebbe fissato, infatti, l’inizio dei lavori di ricostruzione del ponte sull’Allaro a Caulonia crollato a seguito dell’alluvione che nell’autunno 2015 ha messo in ginocchio la Calabria. Sostanzialmente questo è stato riferito durante il consiglio comunale aperto svoltosi ieri sera nella cittadina della Locride per discutere dell’emergenza maltempo. Larga la partecipazione all’assise. Presenti, infatti, tra gli altri anche i sindaci dei comuni di Roccella Jonica, Marina di Gioiosa Jonica, Gioiosa Jonica, Siderno, Gerace, Stignano e Benestare. In prima fila anche l’assessore regionale alle Infrastrutture Roberto Musmano ed il capogruppo del PD in Consiglio regionale Seby Romeo. E’ stato Musmano ad assicurare ai presenti l’avvio dei lavori. La vicinanza della Regione alla popolazione colpita dall’ondata di maltempo è stata confermata anche da Romeo che ha rimarcato l’impegno della giunta Oliverio. Tanti gli interventi che si sono susseguiti nel corso dell’incontro. Tra questi quello del sindaco Salvatore Fuda che ha posto in evidenza i disagi patiti dal territorio a causa dei problemi sul ponte Allaro, disagi che vanno ad aggiungersi a quelli provocati dalla chiusura notturna della galleria della Limina. Situazioni che compromettono l’economia del comprensorio. A prendere la parola anche il primo cittadino di Roccella, Certomò ha puntato il dito contro la lentezza dei lavori mettendo anche in evidenza i danni subiti da infrastrutture lasciate all’abbandono. “L’inverno non è finito qui, ha tuonato infine Mimma Pacifici segretaria della Cgil di Reggio Calabria-Locri, può capitare di tutto e la gente non può essere lasciata sola”. Gli interventi dei presenti saranno trasmessi questa sera nel corso della trasmissione di TeleMia “Lineaperta” che si occuperà proprio dell’emergenza maltempo.

ALESSANDRA BEVILACQUA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.