Mer. Gen 20th, 2021

Davanti a 1300 spettatori, i giallorossi subito avanti con Conversi. Pari tra le proteste di Giovanni Foderaro

Non è bastato un gol lampo alla Cittanovese per affondare l’Isola: il pari ha lasciato l’amaro in bocca ai padroni di casa, ma restano intatte le possibilità del sorpasso alla capolista. La Cittanovese si è dimostrata più squadra rispetto agli avversari che, invece, hanno supplito con il talento dei singoli alle insidie di un incontro iniziato in salita. Infatti, già al 1′, Conversi, lanciato da Condomitti, entrava in area e batteva con un secco diagonale Lamberti in uscita. Entusiasmo alle stelle, ma l’Isola non si scomponeva. Forti dell’immediato vantaggio, i padroni di casa controllavano la manovra ospite che si dimostrava insidiosa fino ala tre-quarti. Fraseggi e ripartenze caratterizzavano il gioco dei giallorossi di casa che al 9′ reclamavano un calcio di rigore per atterramento in area di Conversi. L’entrata molto ruvida di Stalin sull’attaccante è infatti apparsa al più meritevole della massima punizione ma il direttore di gara lasciava proseguire nonostante le vibrate proteste dei giocatori di casa.

Scampato il pericolo, gli ospiti tentavano di riequilibrare  le sorti dell’incontro ma la porta di Galluzzo non correva particolari  pericoli. Al 31′ ghiotta occasione per Cordiano che girava a rete di testa un cross di Di Micco, ma la palla finiva poco fuori. Al 37′ il pari degli ospiti: manovra di disimpegno della Cittanovese e palla a Lombardo che, nella zona centrale del campo veniva attaccato da due avversari e perdeva palla; sugli sviluppi dell’azione, Marco Foderaro serviva un delizioso assist per Giovanni Foderaro che, entrato in area, batteva Galluzzo. Inutili le recriminazioni dei locali che reputavano vizata l’azione per l’iniziale carica subita da Lombardo. Il primo tempo non registrava ulteriori emozioni.

Ad inizio ripresa, la Cittanovese stava per soprendere ancora una volta gli ospiti: al 2′ con Conversi ed all’ 8′ con Vicentin. Le due occasioni sprecate si riveleranno decisive sul risultato finale. Nonostante, infatti, una maggiore pressione esercitata dalla compagine di casa rispetto alla prima frazione di gioco, l’Isola non avrebbe più concesso grosse opportunità agli avanti locali. Erano, invece, gli ospiti a sciupare due azioni che avrebbero potuto ribaltare il risultato: al 13′ ed al 17′ con Giovanni Foderaro. Il risultato non cambierà più.

CITTANOVESE-ISOLA CAPO RIZZUTO 1-1

Marcatori: 1′ Conversi (C), 37′ Foderaro G. (I)

Cittanovese: Galluzzo, Dascoli, Bruzzese, Varrà, Barresi, Gioia, Condomitti, Cundari (73′ Sapone), Vicentin, Lombardo, Conversi (61′ Carbone). All. Zito.

Isola Capo Rizzuto: Lamberti, Germinio, Stalin, Cordiano (52′ Trentinella), Itri, Ginobili, Foderaro M. (82′ Scuteri), Tricarico, Piemontese, Foderaro G., Di Micco (70′ Artese). All. Salerno.

Arbitro: Vogliacco di Bari.

Note: Ammoniti Cundari, Condomitti, Conversi, Vicentin, Bruzzese per la Cittanovese; Ginobili, Di Micco, Foderaro M., Germinio, Lamberti per l’Isola. Spettatori 1.300 circa con oltre 150 tifosi ospiti.

 

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.