Lega Pro – Il Catania non fa sconti alla Reggina

252

Dopo più di un mese torna a vincere il Catania a spese di una Reggina bella ma incompleta e poco concreta. La squadra siciliana è invece poco spettacolare ma brava a concretizzare le palle gol avute e anche quelle “regalate” dalla retroguardia avversaria.

Parte forte la Reggina: al 2′ occasione di Coralli con un destro a giro e palla di poco a lato. A passare in vantaggio, due minuti dopo, è però la squadra di casa con l’ultimo arrivato Marchese che insacca di testa su cross di Djordjevic dalla sinistra. La Reggina reagisce e sfiora subito il pareggio ma Pisseri respinge un pericoloso tiro angolato di Botta. A seguire gli amaranto sfiorano il pari con De Francesco che calcia dalla distanza, deviazione di Gil e Coralli manda alto sopra la traversa. Tre minuti dopo ancora Reggina ancora pericolosa con Knudsen che manda alto un bel pallonetto. Contropiede del Catania e al 32′ arriva il raddoppio con un lancio preciso di Di Grazia per Mazzarani che fa la torre per Tavares – altro nuovo acquisto del Catania – abile a girarsi e battere Sala, non incolpevole la difesa amarato.

Nella ripresa, la squadra di Zeman va subito all’attacco, sfiorando il gol con un tiro impreciso di De Francesco. Il Catania si difende con ordine e colpisce, ancora una volta, in contropiede. I rossazzurri prima sfiorano il terzo gol con Biagianti e poi chiudono la gara al 89′ con Russotto. Nel mezzo gli amaranto avevano riaperto la gara all’ 82′ con il gol di De Francesco.

Catania – Reggina 3-1

CATANIA (3-4-3) Pisseri; Gil, Bergamelli, Marchese; Baldanzeddu (34′ st Parisi), Biagianti, Scoppa, Djordjevic; Mazzarani (dal 27′ st Fornito), Tavares, Di Grazia (11′ st Russotto). A disp. Martinez, De Rossi, Manneh, Mbodj, Bucolo, Piermarteri, Barisic, Fornito, Graziano. All. Rigoli.

REGGINA (4-3-3):Sala; Cane (28′ st Maesano), Gianola, Cucinotti, Possenti; Knudsen (41′ st Bianchimano), Botta, De Francesco; Carpentieri (16′ st Leonetti), Coralli, Porcino. A disp. Licastro, Isabella,  Lo, Romanò, Mazzone,  Lancia, Silenzi, Tommasone, Tripicchio, All. Zeman.

ARBITRO Valiante della sezione di Salerno.

MARCATORI: 4′ Marchese (C), 32′ Tavares (C), 37′ st De Francesco (R), 44′ st Russotto (C).

NOTE – Spettatori: 7.003. Ammoniti: Cucinotti, Gianola, De Francesco, Russotto, Marchese. Recupero: 1′ pt, 4′ st

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.