Lega Pro – Cosenza punito da un errore. Al Marulla la spunta il Matera

225

Il Cosenza viene punito da un errore nel finale che costa la sconfitta davanti ai propri tifosi con un buon Matera. I silani passano in vantaggio per ben due volte ma si fanno rimontare giocando, comunque, una grande partita ad alta intensità.
Si ritorna in campo per la prima partita del 2017. A sfidarsi al Marulla ci sono il Cosenza del tecnico De Angelis e il Matera, primo in classifica con 43 punti, di Gaetano Auteri. Silani con il 4-3-3 mentre i lucani optano per un 3-4-3. In campo l’ex rossoblù De Rose. (foto pagina facebook del Cosenza Calcio)

CRONACA – Il Cosenza parte subito in ottica offensiva cercando, con un pressing tutto campo, di non fare impostare la squadra ospite. I locali riescono, quando il cronometro segna il minuto 10, a bloccare le azioni del Matera con un 4-5-1 in fase di non possesso. Nessun tiro da registrare verso le porte delle squadre al 20′. La prima conclusione arriva dopo sessanta secondi con Ranieri che colpisce la traversa con un gran tiro dalla distanza: prima vera occasione dell’incontro. Il Matera ci prova con Strambelli al 28′ ma la sua conclusione termina abbondantemente fuori rispetto alla porta difesa da Perina. Primo cambio del Matera al 36′: esce De Franco per problemi fisici ed entra Scognamillo. I silani trovano il vantaggio al 37′ con un pallone rubato da Baclet per un disimpegno errato della difesa: il centravanti serve Caccetta che ne approfitta e manda il pallone in rete da posizione defilata. La squadra sfiora il raddoppio al 43′ con Statella che, trovandosi con il corpo indietro, non riesce a mettere in rete una palla del compagno Cavallaro. Il Matera trova il pari al 44′ con Negro che firma il pareggio su assist di Casoli, abile nell’avere la meglio su D’Anna. Dopo un minuto di recupero le squadre si recano negli spogliatoi.

La seconda frazione di gioco inizia con un cambio per il Matera: esce Armeno ed entra Infantino. Strambelli calcia dal lato al minuto 8: palla fuori. Scognamillo atterra al limite Cavallaro, il calciatore rossoblù crossa in mezzo e Baclet di testa fa centro: Cosenza nuovamente in vantaggio al Marulla. Primo cambio dei rossoblù al 17′: esce Ranieri ed entra Capece; il Cosenza resta fermo al 4-3-3. Auteri rischia il tutto per tutto e si gioca al minuto 21 la carta Salandria che prende il posto di De Rose. Mattera al 22′ salta in bello stile Tedeschi e manda la sfera in fondo al sacco: gran tiro da fuori e pari dei lucani. Si fa male Baclet al 24′, subito sostituito da Filippini. Ultima sostituzione dei silani al 30′ con l’uscita di Cavallaro e l’ingresso di Criaco. Il tecnico De Angelis resta al 4-3-3 con il tridente d’attacco formato da Criaco, Filippini e Statella. Miracolo di Perina su un colpo di testa ravvicinato di Casoli al minuto 32. Il Matera sfiora la marcatura dopo qualche minuto con Armellino. Caccetta nel finale commette un erroraccio e i lucani ne approfittano: Infantino si invola e serve Negro che fa centro. Pagliardini di Arezzo decreta 5 minuti di recupero. Capece calcia nel finale con un tiro al volo: palla fuori di poco. Termina in favore del Matera il match del Marulla.

COSENZA – MATERA 2-3

COSENZA (4-3-3): Perina 6; Corsi 6 Tedeschi 5 Blondett 5,5 D’Anna 6; Mungo 6 Caccetta 5,5 Ranieri 6 (17′ st Capece 5,5); Statella 5,5 Baclet 6,5 (24′ st Filippini 5) Cavallaro 6,5 (30′ st Criaco sv). In panchina: Saracco, Quintiero, Meroni, Appiah, Stranges, Madrigali, Scalise, D’Orazio. Allenatore: De Angelis 6,5

MATERA (3-4-3): Bifulco 6; Mattera 6,5 De Franco 6 (36′ pt Scognamillo 5) Ingrosso 6; Armeno 5,5 (1′ st Infantino 6) De Rose 6 (21′ st Salandria 6) Armellino 6 Meola 6; Negro 7 Casoli 6,5 Strambelli 5,5. In panchina: Alastra, Moudoumbou, Damasco, Biscarini, Gigli. Allenatore: Auteri 6,5

ARBITRO: Pagliardini di Arezzo 6

MARCATORI: 37′ pt Caccetta (C), 44′ pt, 41′ st Negro (M), 10′ st Baclet (C), 22′ st Mattera (M)

NOTE: spettatori 2500 circa di cui un centinaio ospiti. Ammoniti: Scognamillo (M), Strambelli (M). Angoli: 7-6 per il Cosenza. Recupero: 1′ pt, 5′ st

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.