Lega Pro – Doppietta di Baclet: il Cosenza passa a Melfi

216

Il Cosenza di De Angelis torna subito alla vittoria espugnando il campo del Melfi. D’accordo, non possiamo certo gridare all’impresa, considerata la classifica degli avversari e la loro consistenza, ma non c’è dubbio che la squadra rossoblù abbia interpretato al meglio il suo ruolo impressionando comunque per personalità e consapevolezza.

I due gol decisivi li ha segnati Baclet negli ultimi dieci minuti di gara ma il Cosenza aveva già avuto almeno altre tre palle-gol limpide e, anche se talvolta ha sofferto le iniziative degli avversari (l’ex De Angelis ha colpito un palo nel primo tempo), ha meritato ampiamente la vittoria.

LA CRONACA

Cavallaro di testa dopo una manciata di minuti dall’inizio chiama subito al miracolo Gragnaniello, ma poi sono i padroni di casa ad andare più vicini al gol. L’ex Gianluca De Angelis anticipa Blondett e di testa colpisce un palo clamoroso a portiere spacciato. E ancora il vecchio “Falco” fornisce uno splendido assist a Obiang che spreca. Il primo tempo si chiude sullo 0-0 e il Cosenza tira un sospiro di sollievo.

Nella ripresa al 3′ De Vena spreca un’altra grande occasione calciando addosso a Blondett con la porta spalancata ma poi De Angelis (il mister) manda in campo il nuovo acquisto Letizia al posto di Mungo adottando il 4-2-3-1 e la partita cambia in meglio per i Lupi.

All’11’ grande parata di Gragnaniello su un colpo di testa quasi a botta sicura di Baclet, al 20′ Statella serve un assist al bacio per Cavallaro dopo una finta di Baclet ma il fantasista sbaglia. E al 35′ il Cosenza passa: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Statella serve Ranieri, che si inventa un bel cross al centro dell’area per Baclet, che stavolta, bene appostato, batte il portiere del Melfi. Poi, all’ultimo minuto, il centravanti si ripete sfruttando un clamoroso errore della difesa lucana. Due a zero e tutti contenti.

Prossima gara, ancora in trasferta sul campo di una pericolante: la Vibonese.

MELFI-COSENZA 0-2

MELFI: Gragnaniello; Grea, Romeo, Laezza, Bruno; Marano, Vicente (79′ Esposito), Obeng; Foggia; De Angelis, De Vena. AIn oanchina: Gava, De Giosa, Lodesani, Ferraro, Sciretta, Gammone, De Montis, Mangiacasale. All.: Bitetto

COSENZA: Perina; Corsi, Tedeschi, Blondett, D’Anna (52′ D’Orazio); Mungo (50′ Letizia), Ranieri, Caccetta; Statella, Baclet, Cavallaro (88′ Meroni). A disp.: Saracco, Madrigali, Bilotta, Capece, Criaco. All.: De Angelis

ARBITRO: Mastrodonato di Molfetta

MARCATORI: 80′ e 90′ Baclet

NOTE: spettatori circa 1000 con rappresentanza di tifosi ospiti. Ammoniti: Vicente, D’Orazio, Grea

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.