Dom. Mag 16th, 2021

“Il codice etico di Grillo e dei 5 Stelle è un puro esercizio di retorica dato che fino a ieri i pentastellati si sono sempre professati paladini del giustizialismo duro e puro. Oggi che alcuni esponenti dei 5 Stelle sono implicati in indagini giudiziarie allora ecco che Grillo scopre la presunzione d’innocenza”. Lo afferma in una nota la deputata di Ncd Rosanna Scopelliti. “Anche se le loro motivazioni non sono così nobili – prosegue – dobbiamo comunque festeggiare: pare che il fronte garantista possa contare su un forza politica in più. Verificheremo nei fatti la coerenza degli esponenti del M5S e come riusciranno a veicolare il codice etico a quei parlamentari che hanno costruito la propria notorietà al grido accorato di ‘corrotti’ e ‘mafiosi’ senza alcun riscontro della magistratura ma solo per un ‘si dice'”.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.