Il Marconi di Siderno dà inizio all’alternanza scuola-lavoro in collaborazione con l’Università Mediterrane

504

Giorno 20 Gennaio 2017 gli allievi del Marconi hanno iniziato il percorso di Alternanza Scuola Lavoro presso l’Università Mediterranea a seguito dell’Accordo Quadro U.S.R. Calabria – Università Mediterranea che ha permesso l’avvio di un Programma Progetto Nazionale, per quest’anno solo in via sperimentale, nel rispetto di quanto disposto dalla L 107/15 comma 33 e 43.
Gli Istituti coinvolti per l’a.s. 2016/2017 sono 25 in tutto, 12 per la Città di Reggio e 13 per la Provincia. Più di 1.300 le richieste di partecipazione che però sono state limitate per l’anno sperimentale a 700 soprattutto per mantenere livelli di qualità nell’organizzazione dei percorsi per singolo allievo.
Questa nuova metodologia didattica, definita Alternanza Scuola Lavoro, offrirà agli studenti del Marconi la possibilità di fare scuola in una situazione lavorativa e di “apprendere facendo”, attraverso uno specifico percorso formativo progettato e attuato dall’Istituzione scolastica in convenzione con enti privati e pubblici.

Le ore previste, e inserite nel Piano dell’offerta formativa triennale del Marconi sono 400 e 60 di queste ore nei mesi di Gennaio, Febbraio e Marzo saranno svolte dagli allievi presso l’Università Mediterranea con partecipazione a seminari formativi, attività di dipartimento e laboratoriali per dar loro l’opportunità di “conoscere temi, problemi e procedimenti caratteristici in diversi campi del sapere, al fine di individuare interessi e predisposizioni specifiche favorendo scelte consapevoli in relazione ad un proprio progetto personale; conoscere i settori del lavoro e il collegamento fra questi e le tipologie dei corsi di studio universitari; disporre di adeguata documentazione sui percorsi e le sedi di studio, nonché sui servizi agli studenti nella formazione post-secondaria; autovalutare, verificare e consolidare le proprie conoscenze in relazione alla preparazione richiesta per i diversi corsi di studio d’interesse; fare esperienza di momenti significativi di vita universitaria.

L’Università Mediterranea, senza nessun costo a carico degli allievi per il percorso individuale, per il raggiungimento della propria sede e per il pranzo nelle giornate calendarizzate di attività, garantirà il riconoscimento di Crediti Formativi Universitari, nelle modalità prescritte dai Regolamenti vigenti, a tutti gli studenti coinvolti nell’attività. In favore degli studenti più meritevoli, infine, l’Università Mediterranea garantirà il sostegno finanziario di eventuali stage o viaggi di studio (vitto, alloggio e trasporto) presso aziende nazionali ed internazionali, con cui intrattiene un rapporto convenzionale.

Grande la soddisfazione, evidenziata agli allievi nella formazione preventiva oltre che con la partecipazione personale già al primo seminario, della Dirigente Dott.ssa Clelia Bruzzì per essere riuscita a firmare la convenzione per lo svolgimento del percorso di alternanza scuola/lavoro con la Mediterranea.
Due i temi di avvio “La Mediterranea nel contesto nazionale e internazionale” e, al secondo incontro previsto già per Mercoledì 25 gennaio 2017, “Un viaggio nel mondo del lavoro: dal cv alle professioni del futuro” per poi instradare gli allievi nei singoli percorsi programmati dal Tutor scolastico prof.ssa Maria Teresa Fimognari con il Tutor universitario.

Ecco il link della pag, relativo all’avvio dell’attività di alternanza scuola-lavoro, dove si può vedeer anchge la fotogalleri

http://www.itsiderno.gov.it/index.php/2017/01/22/il-marconi-di-siderno-da-inizio-allalternanza-scuola-lavoro-in-collaborazione-con-luniversita-mediterranea/

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.