Gio. Mag 13th, 2021

Regione: Consiglio, istituito Osservatorio per i minori

Il Consiglio regionale ha approvato il provvedimento recante il “Potenziamento dei servizi di emergenza nelle aree montane”. “L’iniziativa – ha spiegato nella sua relazione al provvedimento, Domenico Bevacqua – è destinata a riconoscere la funzione di pubblica utilità delle attività svolte dal Soccorso Alpino e Speleologico della Calabria, al fine di potenziare ed ottimizzare il sistema della protezione civile nella gestione delle emergenze di soccorso in aree montane. Anzi, la Regione vuole creare un rapporto di
diretta collaborazione con il Sacs.Cnsas (Soccorso Alpino e Speleologico della Calabria, articolazione regionale del corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico per quelle attività disoccorso e prevenzione degli infortuni legati al turismo e allo sport di montagna, alle attività speleologiche, speleo subacquee e, comunque, genericamente alle attività escursionistiche, culturali e professionali legati sempre all’ambiente montano”. Dopo l’approvazione, il consigliere Giuseppe Giudiceandrea
nel ringraziare tutti gli organismi che hanno contribuito alla costruzione della proposta, ha definito l’approvazione della legge in Consiglio “un passaggio importante per il legittimo riconoscimento del ruolo della Guardia Alpina anche in Calabria”.
L’assemblea ha poi approvato la proposta di legge di iniziativa della Giunta regionale che istituisce l’Osservatorio regionale per i minori. Alla relazione del consigliere Michelangelo Mirabello ha fatto da eco l’assessore regionale alle Politiche sociali, Federica Roccisano che ringraziando chi ha lavorato alla stesura e per l’approvazione della legge. Roccisano ha parlato di “legge di civiltà, perché i minori devono avere un’attenzione particolare e doverosa da parte delle istituzioni”.
Licenziate anche le due proposte di legge di modifica della “Norme sulla classificazione degli esercizi ricettivi extralberghieri” e le modifiche alla “Disciplina dell’attività  di accoglienza ricettiva a conduzione familiare denominata ‘Bed and Breakfast”. Dopo una lunga relazione del consigliere Domenico Battaglia, il Consiglio ha approvato la proposta dilegge di iniziativa della Giunta regionale su “Riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio, ai sensi dell’art. 73 del Decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118”. Sul punto il vicepresidente della Giunta Antonio Viscomi ha anticipato che l’esecutivo regionale ha intenzione di inserire i debiti fuori bilancio tra i parametri di valutazione dell’attività dei dirigenti regionali. Il presidente del Gruppo Misto Fausto Orsomarso ha chiesto il monitoraggio sui debiti fuori bilancio, sulle cause che li determinano e l’individuazione delle responsabilità. Valutazioni che Viscomi ha affermato di “condividere”, giudicando “con favore il dialogo tra Giunta e Consiglio per la definizione di un metodo di valutazione univoco per affrontare responsabilmente queste vicende”.

Invece il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Antonio Marziale, ha affermato in una nota:

“L’istituzione dell’Osservatorio regionale per i Minori, approvata oggi dal Consiglio regionale, evidenzia la forte volontà della Regione di affrontare con rinnovato vigore le problematiche del difficile mondo minorile”. “Voglio inoltre esprimere il vivo ringraziamento – prosegue Marziale – al presidente del Consiglio Nicola Irto, all’assessore Federica Roccisano ed al presidente della terza Commissione consiliare, Michele Mirabello, per come hanno saputo costruire la proposta, cui anch’io ho contribuito, favorendo una campagna d’ascolto e di confronto per giungere alla definizione di un testo di legge efficace e condiviso”. (ANSA).

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.