Mar. Gen 19th, 2021

Ritrova vittoria e punti il Volley Soverato che al “Pala Scoppa” supera Fenera Chieri al tie break. Due punti importanti, i primi del 2017, per la squadra del presidente Matozzo che sale a 22 in classifica, al sesto posto, ma che deve recriminare perché la gara era da vincere in maniera più netta. Si tratta sicuramente di un punto perso dalla squadra di coach Saja che, davanti al proprio pubblico, non ha saputo gestire il vantaggio di due set a uno e, nei momenti decisivi del quarto parziale, non ha inciso come avrebbe invece dovuto. Nota positiva, la vittoria, che mancava al Soverato da tre partite (compresa la sconfitta di Coppa Italia).  Parte bene la squadra di casa che guadagna un buon margine di vantaggio, 9-5, e più avanti Fenera Chieri è costretta al time out sul punteggio di 14-9; al rientro in campo diventano sette le lunghezze a favore delle biancorosse di Saja, 17-10 con le piemontesi in difficoltà. Tenta qualche cambio nel Chieri coach Guidetti con l’alzatrice Armando al posto di Vingaretti ma il Soverato è bravo a non abbassare il ritmo e chiude il set senza particolari problemi con il punteggio di 25-16. Ad inizio secondo set reazione del Chieri che cerca di allungare sulle padrone di casa e si ritrova con quattro punti di vantaggio, 4-8 con gli “ultras” che sostengono dal loro settore la squadra capitanata da Travaglini. La squadra di coach Saja si riavvicina prepotentemente alle avversarie costrette a ricorrere al time out sul punteggio di 8-9. Karakasheva al rientro pareggia i conti e le squadre sono nuovamente in parità; riprova a fuggire la squadra ospite e coach Saja dopo l’errore di Karakasheva chiama time out sotto di tre lunghezze, 11-14. Al rientro altri due punti di Chieri distanziano le due squadre di sei lunghezze con le locali che comunque tentano di rientrare nel parziale. Fenera Chieri commette meno errori delle “cavallucce marine” in questa fase e si porta a tre punti dal vincere il set, 14-22; chiude la squadra di coach Guidetti il set 16/25. Terzo set equilibrato nella fase iniziale con Soverato e Chieri appaiate sul 5-5 con le calabresi che provano l’allungo 7-5 e coach Guidetti chiede subito time out. Squadre in parità 9-9 e break di Manfredini e compagne che costringono nuovamente al time out le ospiti con Soverato che conduce 12-9. Al rientro Soverato arriva ad avare cinque punti di vantaggio ma le piemontesi rientrano sul meno due, 12-14. Sono fasi decisive di questo importante secondo set; locali in leggera difficoltà con errori in attacco e Chieri è ormai lì, 16-15 con il set riaperto. Sul 17-16 entra Zanotto in campo per Caravello; poco dopo squadre nuovamente in parità 18-18 e time out Soverato. Fuori Manfredini con Caravello nuovamente in campo; due punti di vantaggio per Soverato con Travaglini al servizio sul 22-20 con Chieri che non molla e pareggia 22-22; sul 23-23 Zanotto trova il set point per la sua squadra con Caravello in battuta; è Karakasheva a mettere giù la palla decisiva, 25/23. Rientra Manfredini in campo con Zanotto in panchina nel quarto set. Non si dà per vinta la compagine di Guidetti che si porta sul più quattro nelle fasi iniziali del set, 4-8 con coach Saja che chiama tempo; al rientro in campo allungano ancora Caneva e compagne sul 6-11 e dopo due punti consecutivi del Soverato, coach Guidetti chiede time out sul 8-11. Squadre vicine adesso, 12-13, e poco dopo 15-16 con la gara adesso equilibrata e con il Soverato deciso a non mollare. Parità 18-18 e “Pala Scoppa” adesso una bolgia sul sorpasso delle biancorosse che porta al time out coach Guidetti, sul 19-18. Parità nuovamente con ace fortunata di Vingaretti e controsorpasso ospite, 20-21 con tempo questa volta chiesto dalle ioniche. Attacco fuori di Zanotto, altro punto ospite e sono tre le lunghezze per Chieri 20-23 che dopo l’attacco fuori di Manfredini ha a disposizione ben quattro palle set, 20-24; annullati i primi due da Soverato ma Chieri chiude 22/25 conquistando il tie break decisivo. Partenza sprint del Soverato che si porta avanti 4-1 e costringe le piemontesi subito al time out; Chieri non ci sta e ritorna a meno uno dalle ragazze di casa. Al cambio di campo le padrone di casa conducono 8-5. Time out Soverato con Chieri alle costole, 9-8. Karakasheva e Bertone danno il più tre, 11-8 e arriva il time out chiesto da Guidetti. Al rientro, con determinazione il Soverato, anche contro qualche decisione arbitrale discutibile, chiude il conto vincendo 15/11 con errore in attacco delle ospiti. Dopo Questa vittoria, adesso il Soverato è atteso mercoledì dal ritorno dei quarti di finale di coppa Italia in trasferta contro Legnano; per le biancorosse servirà una grande partita se si vorrà ottenere il passaggio al turno successivo.

VOLLEY SOVERATO – FENERA CHIERI 3 – 2 (Parziali: 25/16; 16/25; 25/23; 22/25; 15/11)

VOLLEY SOVERATO: Vujkone, Travaglini 7, Caforio ne, Caravello 9, Bertone 13, Demichelis 4, Zanotto 3, Manfredini 17, Gennari, Karakasheva 19, Bisconti (L). Coach: Stefano Saja

FENERA CHIERI: Bresciani (L), Mezzi 10, Leggs 15, Errichiello 1, Provaroni 2, Scapati, Tasca ne, Serena 12, Nenkovska 21, Armando, Caneva 11, Vingaretti 3. Coach: Ettore Guidetti

ARBITRI: Moratti Frederick – Carcione Vincenzo

ARBITRI: Giorgianni Giovanni – Noce Alessandro

DURATA SET: 23′, 22′, 27′, 30′, 19′. Tot 2h01′

MURI: Soverato 9, Chieri 16

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.