Gio. Gen 28th, 2021

La sanità continua ad essere allo sbando,lo dimostra il fatto che il Presidente della Regione litiga con il Commissario Scura per la questione dei concorsi e come si suol dire :i sumeri si bisticciano e i barilli vanno di mezzo.

La sanità della Locride peggiora di giorno in giorno,vedi il reparto di ortopedia che dal 1\1\2017 ha perso un altro medico andato in pensione e a tutt’oggi nessun provvedimento è stato preso.Per non parlare dei ricoverati, da giorni in attesa di intervento chirurgico,con patologie che per legge dovrebbero essere operate nelle 24 ore dal ricovero.
La Direzione Sanitaria cerca di tamponare la situazione ma non so come;c’è carenza di personale medico ed infermieristico in tutti i reparti :CHIRURGIA-UROLOGIA-OCULISTICA  Medicina che ad oggi  non ha un Responsabile con pazienti ultraottantenni allettati e con patologie prettamente geriatriche(visto che la Geriatria è stata smantellata).
Cosa aspettano i Signori Sindaci della Locride a consegnare la fascia ed avere il coraggio di dimettersi visto che la Sanità della Locride la vogliono spostare altrove…..Reggio Calabria ,Melito o addirittura fuori regione(prima hanno iniziato con l’ospedale di Siderno).Nalla migliore delle ipotesi si vuole spostare verso strutture private convenzionate che per adesso…….in zona non ci sono.
Questo è ovvio non vale per il Sindaco di Locri che,certamente non è dello stesso mio colore politico,ma ha dimostrato e dimostra di avere a cuore la sanità della Locride.
Mi auguro che i responsabili politici regionali,compreso il Ministro della Salute,si possano trovare in zona ed avere la necessità di essere assistiti in questo Ospedale…….forse si renderanno conto della situazione .
Il Responsabile Sanità PCI Calabria  Totò Sgambelluri
Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.