2 Dicembre 2020

Il Presidente della regione Calabria Oliverio risponde alle critiche  che riguardano la vicenda che ha coinvolto Calabria Etica: “Voglio ricordare a tutti, soprattutto agli smemorati e a chi fa finta di non ricordare, che già nel gennaio 2015 questa amministrazione aveva preso provvedimenti”. A dirlo è stato il presidente della Regione Mario Oliverio parlando, a margine di una conferenza stampa, della vicenda giudiziaria che ha coinvolto Calabria Etica. “Subito – ha proseguito – tutti gli enti sono stati commissariati. Noi abbiamo lavorato e stiamo lavorando per eliminare le distorsioni di risorse mettendo in liquidazione enti come Calabria Etica. Basta con questi mulini dello spreco e di illegalità che hanno sottratto risorse allo sviluppo ed ai legittimi destinatari”. “Basta anche – ha poi detto Oliverio – con i ritardi. Garanzia giovani deve chiudere l’iter entro la fine di Febbraio. Non sarà mai più possibile che la macchina della Regione non ascolti l’indirizzo politico chiaro. La Calabria non può più assistere a situazioni come quelle che hanno coinvolto Calabria Etica e non può più aspettare per la pigrizia e per la burocrazia farraginosa. Gli amici restano al bar, qui ci sono regole, o si rispettano oppure a casa chiunque sia il colpevole”.

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.