Campionati dilettantistici: Gli anticipi del week-end

261
Si conclude a reti inviolate l’anticipo di Serie D tra Castrovillari e Gragnano

Due gli anticipi odierni nel girone I di Serie D. Uno di questi, quello tra Castrovillari e Gragnano, si è da poco concluso sul risultato di 0-0.

Pareggio che non serve a molto ai calabresi, che in classifica accorciano su Sarnese e Roccella impegnate domani rispettivamente contro Pomigliano e Turris. Il Gragnano, invece, aggancia la Sancataldese e tiene a debita distanza l’Aversa Normanna.

Nell’altro anticipo l’Igea Virtus batte il Rende per 1 a 0.

L’ Isola Capo Rizzuto vince a Cutro, L’ex amaranto Foderaro protagonista nella vittoria odierna dell’Isola Capo Rizzuto

L’anticipo odierno, in Eccellenza, prevedeva il derby crotonese tra Cutro e Isola Capo Rizzuto, testa coda di giornata.

Nessuna sorpresa per quanto concerne il risultato, visto che la capolista ha sbancato facilmente il campo ospite grazie ad una tripletta dell’ex amaranto Marco Foderaro, che non ha fatto per nulla rimpiangere il fratello Giovanni, oggi assente ma fondamentale nelle ultime gare. Le prime due reti arrivano entrambe su calcio di rigore, ad inizio primo tempo e ad inizio ripresa. Poi, il tris nel finale.

Con questo risultato, i giallorossi rimangono in vetta e aspettano domani la risposta della Cittanovese, che in caso di vittoria contro il Corigliano tornerebbe a meno uno da Piemontese e compagni.

Nella Promozione Girone B vince il Brancaleone.

Impegnate a distanza, nella lotta playoff, Bagnarese e Bocale erano entrambe di scena in trasferta questo pomeriggio: biancazzurri a Brancaleone, biancorossi in casa del Caulonia.

Alla fine, tra le due, a sorridere sono i ragazzi di Lo Gatto, che vincono 2-3 e scavalcano proprio Mileto e compagni, che cadono di misura. Vittoria col brivido per il Bocale, che chiude i conti intorno l’ora di gioco per via delle reti di Laurendi, Siclari e Fava ma poi si addormenta e permette ai locali di farsi nuovamente sotto: Akuku e Cavallaro accorciano le distanze, ma è tardi e i reggini possono festeggiare. Quarto posto conquistato dunque, grazie allo stop della Bagnarese in casa del Brancaleone: basta un rigore di Vita per permettere ai rossoblù di ottenere i tre punti e andare a meno tre dagli stessi avversari.

Nella Prima Categoria Girone D il Bianco ko in casa.

Antipasto ricco di gare quello riguardante il girone D di Prima Categoria: ben cinque gli incontri andati in scena nel pomeriggio.

Tra tutti, spiccava il match clou Bianco-Real. Vincono i rossoblù di Ficarra, a cui basta un’autorete di Criaco nella ripresa per allungare di molto sugli stessi avversari. Qualche posizione più giù, un Ravagnese nuovamente in salute si sbarazza col più classico dei risultati del Palizzi: di Vita e Polimeni le reti nel secondo tempo che permettono ai ragazzi di Api di agganciare momentaneamente il Melicucco e di accorciare (meno uno) sul Bianco. Non molla, dietro, il Sanferdinando: successo in rimonta al cardiopalma per i pianigiani, che nel finale prima pareggiano e poi ribaltano il vantaggio del Cinquefrondi. Resta in scia anche il Mammola, che batte 3-1 lo Stignano. Chiude il cerchio il derby tra San Gaetano Catanoso e San Giorgio: a Croce Valanidi finisce 0-0.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.