Comunali: Catanzaro; Esposito, in campo aggregazione civica

263

“L’aggregazione civica che si sta mettendo in campo a Catanzaro, come progetto alternativo all’attuale Amministrazione comunale, vuole rappresentare un laboratorio politico per il territorio locale, dal quale partire per il lancio di un modus operandi riproducibile anche in sede sovracomunale”. Lo sostiene, in una dichiarazione, il consigliere regionale Baldo Esposito. “Il percorso attuale – continua – è il prodotto di una forte azione sinergica, collaborativa e propositiva messa in campo da ‘Catanzaro da Vivere’ con la paritetica collaborazione dell’Unione di Centro, nella persona del suo coordinatore provinciale, il consigliere Tommaso Brutto. Tale sinergia, però, è stata sancita anche da una stretta connessione tra il senatore Piero Aiello e il coordinatore regionale dell’Udc, Franco Talarico, i quali, con lungimiranza, hanno compreso che le esigenze del territorio devono essere risolte e affrontate partendo dalle induzioni civiche e ponendo al centro di ogni tipo di azione politico-amministrativa il ruolo della cittadinanza. Il suddetto impianto sarebbe stato sicuramente monco e limitato, proprio nella logica della partecipazione e della rappresentanza indiretta che anima la nostra democrazia, se fosse rimasto arroccato in rigide posizioni ideali e partitiche. Si è ritenuto, piuttosto, di immaginare un’alleanza più estesa, che potesse comprendere tutti coloro che si rivedono nei valori cattolici e democratici oltreché riformisti, al fine di costruire un progetto di vero rilancio del capoluogo”. Partendo da questa idea di coinvolgimento pluralistico delle forze politiche locali – conclude Baldo Esposito – riteniamo sia consequenziale l’esigenza di sviluppare l’evoluzione di questo laboratorio politico, allargando ancora ancora a nuove idee e ad un nuovo dinamismo al fine di arrivare pronti all’appuntamento con il buon governo del territorio cittadino”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.