DUE CALABRESI TRA I 40 EROI DELLO STATO PREMIATI DA MATTARELLA

461

Vigili del Fuoco, insegnanti, musicisti, atleti medici, volontari, giornalisti, migranti, persone comuni che hanno salvato vite umane durante la tragedia del sisma del Centro Italia, in occasione dei naufragi nel Mediterraneo, nell’incidente ferroviario di Andria: ecco i 40 ‘esempi civili’, i 40 eroi, insigniti ieri, nel Salone delle Feste del Quirinale, dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a donne e uomini che si sono distinti per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, integrazione, nel soccorso, per l’attività in favore dell’inclusione sociale, nella promozione della cultura, della legalità e per contrasto alla violenza. Mattarella ha individuato casi significativi di impegno civile, di dedizione al bene comune e di testimonianza dei valori repubblicani.
Esempi e modelli da seguire che rendono fiera l’Italia e i suoi figli. Fra di loro anche alcuni calabresi. C’era, infatti, il giornalista Michele Albanese, da anni costretto a vivere sotto scorta. Ma anche “Mamma Africa”, Norina Ventre, in prima fila nel supporto e nell’aiuto ai braccianti della Piana di Gioia Tauro. Un premio che incoraggia e rende merito a chi, nel proprio piccolo, lotta quotidianamente per rendere il nostro un Paese migliore. ” Grazie per quel che avete fatto e continuate a fare, ha detto il Presidente Mattarella nel corso del suo discorso. Siete testimoni di come si può interpretare in maniera autentica e concreta il valore della solidarietà” ha concluso.

ALESSANDRA BEVILACQUA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.