Ven. Apr 16th, 2021
Nel 2016 la Calabria ha versato nelle casse di Equitalia poco più di 266 milioni di euro con un incremento del riscosso pari al 2,8% rispetto all’anno precedente. Lo riferisce un comunicato di Equitalia.
A guidare la classifica provinciale è Cosenza con 86,5 milioni di euro ed un incremento complessivo delle riscossioni pari a +3,7% (circa 3,1 milioni di euro in più del 2015). A seguire Reggio Calabria con 74,9 (+1,6%), Catanzaro con 57,4 (-2,3%), Crotone con 26,2 (+7%) e Vibo Valentia con 21,1 (+14%).
Oltre 122 milioni di euro raccolti da Equitalia sono destinati alle casse dell’Agenzia delle Entrate (quasi 17 milioni in più rispetto al 2015), mentre 75,5 andranno all’Inps.
Per i Comuni calabresi sono stati raccolti 21 milioni mentre 31 milioni sono destinati a Camere di Commercio, Consorzi di Bonifica, albi professionali, enti di previdenza diversi dall’Inps e altri. Quattro i milioni destinati all’Inail e 11 milioni ad altri enti erariali.
Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.