‘Ndrangheta: dopo l’arresto del latitante il Prefetto “altra tappa contrasto”

234
Il prefetto di Reggio Calabria Michele di Bari, dopo l’arresto del latitante Antonino Princi, ha rivolto un messaggio di “apprezzamento e sincero compiacimento agli esponenti della magistratura, al Questore, al Comandante provinciale dei Carabinieri e alle donne e agli uomini impegnati nell’attività operativa e di indagine che hanno operato in piena collaborazione, con determinazione e professionalità”.
“Lo straordinario risultato – afferma il Prefetto in una nota – è stato conseguito a seguito di una tenace attività investigativa e di intelligence condotta con eccellente professionalità e penetrante capacità di intervento sotto l’autorevole regia del procuratore distrettuale antimafia. Si tratta di un’altra tappa importante nella quotidiana incessante opera di prevenzione e contrasto alle cosche di ‘ndrangheta, di una forte e incisiva risposta alle esigenze di sicurezza più volte manifestata dai tanti cittadini onesti di questo territorio che infonde loro rinnovata speranza e contribuisce al radicamento della legalità e alla conferma della fiducia nelle Istituzioni”
Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.