Oliverio su Ferro, “é valore aggiunto per Consiglio”

268

Il dibattito in Consiglio regionale sull’insediamento di Wanda Ferro é stato concluso dal presidente della Regione, Mario Oliverio. “Do anch’io il benvenuto a Wanda Ferro – ha detto Oliverio – e sono qui per augurarle buon lavoro, ma ritengo necessario fare qualche considerazione dopo alcuni interventi che non si sono limitati agli auguri”. Il Presidente della Regione ha ricordato, in primo luogo, che “la legge elettorale con cui si è votato alle ultime consultazioni elezioni era stata approvata dalla stessa maggioranza che poi ha candidato Wanda Ferro alla Presidenza della Giunta. Quando ci siamo costituiti come Regione, per difendere la legge e non per contrastare posizioni personali di alcuno, ci fu un can can da parte di taluni esponenti politici che suonarono la gran cassa dell’incostituzionalità della legge e per affermare che da lì a poco il Consiglio sarebbe stato sciolto. Un Consiglio che aveva il dovere di difendere il risultato delle elezioni ed il pronunciamento dei cittadini calabresi”. “Ho fatto queste precisazioni – ha aggiunto Oliverio – per sgombrare il campo anche da un’altra ‘bufala’. Quella diffusa dopo Natale secondo la quale il presidente Oliverio avrebbe deciso chi avrebbe dovuto lasciare il posto a Wanda Ferro. Ed anche su questa vicenda si è fatta una polemica e si è data una rappresentazione che non onora chi l’ha fatta”. Infine il riconoscimento di Oliverio a Wanda Ferro di “valore aggiunto” per il Consiglio. “E la presenza di una seconda donna in Consiglio – ha detto il Governatore – che non può valutarsi che positivamente”, ricordando che uno dei suoi primi atti appena eletto é stato quello della rappresentanza non inferiore al 30% per ciascun genere in seno alla Giunta regionale.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.