Mar. Apr 13th, 2021
Ha suscitato il divertito sorriso di papa Francesco, al termine dell’udienza generale nell’Aula Paolo VI, l’esibizione di un coro di 150 bambini presente tra i fedeli, le “Note Ascendenti” di Sant’Eufemia-Lamezia Terme, che secondo l’uso normale stava andando un po’ troppo per le lunghe.
Una prima parte del canto aveva già avuto l’applauso dei circa settemila pellegrini presenti, che lo credevano concluso, ma poi il coro, diretto da una maestra, ha ripreso imperterrito ancora un’altra strofa, al che il Papa sorridendo ha allargato le braccia e la platea ha continuato ad applaudire fino al reale termine dell’esibizione.
“Quando si vuole una cosa si fa così! – ha quindi commentato il Pontefice -. Così noi dobbiamo fare con la preghiera: quando preghiamo una cosa al Signore insistere, insistere, insistere.
E’ un bell’esempio, un bell’esempio di preghiera. Grazie!”.
Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.