Dom. Apr 18th, 2021
Incredibile ma vero, l’Aurora Reggio non riesce a vincere contro il fanalino di coda. Aggancio Soriano, Laureanese a -2. Villese, Pro Pellaro e Gioiosa: salvezza in cassaforte.

Una domenica “da non crederci“, riscrive per l’ennesima volta la lotta al primato nel girone B di Promozione. Il risultato incredibile arriva dalla gara tra la Deliese e l’Aurora Reggio. Da una parte il fanalino di coda, presentatosi all’appuntamento senza una vittoria e con diciotto sconfitte su ventiquattro partite. Dall’altra la capolista di Arcidiaco, presentatasi all’appuntamento con quasi 50 punti (!) di vantaggio sull’avversario.  A dispetto del pronostico, che pareva assolutamente scontato, ne è venuto fuori un pareggio per 1-1, con i padroni di casa in vantaggio fino a pochi minuti dal termine, prima che l’Aurora riuscisse ad evitare il ko grazie alla ribattuta vincente di Postorino, dopo il rigore fallito da Favasuli.

Un risultato a dir poco sorprendente dunque, con il Soriano che ringrazia ed aggancia i reggini al primo posto. Anche Crisalli e compagni, a dire il vero, rischiano grosso sul campo della Taurianovese in una partita che doveva rappresentare solo pura formalità, ma riescono comunque a far loro i tre punti con il centro di Chiarello. A due soli punti dal primato, torna in lizza per l’Eccellenza anche la Laureanese. Nonostante la doppia inferiorità numerica, la compagine di Nocera finisce col dilagare contro il Rosarno, dopo che il primo tempo si era concluso a reti bianche.

Villese e Pro Pellaro ipotecano la salvezza. Sul neutro di Gallico, i neroverdi calano il poker alla Stilese grazie ad un secondo tempo da favola, anche se la festa è rovinata da un parapiglia nel finale, che ha visto protagonista in negativo un giocatore locale. “Ci dissociamo da quanto successo, prenderemo provvedimenti nei confronti del ragazzo”, ha dichiarato il Presidente La Valle a fine gara, ai microfoni di Universo Dilettanti. Terza vittoria di fila invece, per i bianconeri, che si portano a +10 dal quintultimo posto: contro l’Africo, ad aprire le danze è una prodezza balistica di Gullì.

A proposito di acuti-salvezza, da sottolineare anche quello del Gioiosa Jonica. I biancorossi sorprendono la Gioiese con la premiata ditta Catalano-Palermo, lasciando nei guai i metaurini al termine di uno scontro in cui il nervosismo non è certo mancato.

Negli anticipi di ieri, il Bocale ha centrato la quarta posizione superando in trasferta il Caulonia, complice la vittoria del Brancaleone sulla Bagnarese.

CLICCA QUI PER TUTTI I RISULTATI E LA NUOVA CLASSIFICA

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.