Roccella Jonica: Socrate nel ‘900. Tra anticonformismo individuale e dissenso politico

423

Socrate nel ‘900. Tra anticonformismo individuale e dissenso politico

L’appassionante ritratto del filosofo greco

realizzato da Gabriella Baptist al Liceo “Mazzone” di Roccella

 

«Socrate è uno di noi, è l’amico che ci insegna a pensare e a non essere uomini e donne banali». Così Gabriella Baptist, docente di filosofia morale all’Università di Cagliari, ha restituito la figura del celebre pensatore greco nel primo degli incontri filosofici roccellesi, organizzato dall’Associazione Culturale Scholé nell’ambito della V Scuola di Altra Formazione in Filosofia “Mario Alcaro”. Rivolgendosi a una folta platea di appassionati, che hanno riempito l’aula magna del Liceo Scientifico “Pietro Mazzone” di Roccella, Baptist ha riattualizzato Socrate attraverso alcuni importanti autori contemporanei, tra cui Guardini, Jaspers, Foucault, Patočka e, soprattutto, la filosofa ebrea tedesca, costretta a emigrare negli USA, Hannah Arendt. È emerso un Socrate anticonformista e critico della verità assoluta, aperto al confronto, al dialogo, al dubbio. Un Socrate contro tutti i totalitarismi e le aristocrazie e contro i muri e le barriere che dividono e discriminano.

Al tavolo, oltre a Gabriella Baptist, anche la dirigente del Liceo “Mazzone”, Rosita Fiorenza, che ha espresso enorme soddisfazione per l’iniziativa, dicendosi felice di aprire le porte della scuola alla città al fine di dare nuova linfa al mandato educativo e culturale del Liceo. A condurre la serata c’era Angelo Nizza, coordinatore delle attività di Scholé, che in apertura ha inteso rimarcare l’importanza del rapporto che si sta consolidando tra l’Associazione e il Liceo, una sinergia volta a produrre e a diffondere percorsi formativi, filosofici e scientifici, dentro e oltre la scuola.

Gli appuntamenti invernali di Scholé, organizzati in collaborazione con l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, l’IISF – Scuola di Roma e il Comune di Roccella, proseguiranno martedì 14 e giovedì 16 febbraio, rispettivamente con Fortunato Maria Cacciatore (Università della Calabria), che discuterà su Cittadinanza, politica e rivoluzione. A partire da Marx, e con Simona Langella (Università di Genova), che rifletterà intorno a Il Nuovo Mondo: all’origine dei diritti. Entrambi gli incontri si svolgeranno all’ex Convento dei Minimi di Roccella, alle ore 18. Il calendario completo è disponibile sul sito www.filosofiaroccella.it.

Associazione Culturale Scholé – Centro Studi Filosofici

di Roccella Jonica

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.