Scilla: Lo stadio intiolato a Raimondo Anastasi

570

E’ stato il vecchio sogno, ricorso da anni, di chi ha militato nelle squadre di calcio della Scillese vedere intitolato il campo sportivo di Jeracari all’illustre Raimondo Anastasi.

Oggi non è più un miraggio; l’intiolazione dello stadio cittadino è divenuta una realtà per quel gruppo di appassionati di calcio che nella Scillese avevano giocato quando alla presidenza della squadra vi era Raimondo Anastasi.

Il sindaco Pasquale Carbone, su sollecitazione di questo gruppo ha disposto che il campo sportivo cittadino venga intiolato al fondatore nel 1927 e poi presidente della A.S. Scillese, artigiano tessile della seta nato a Scilla il 3 marzo del 1908 e scomparso il 4 marzo del 1991. Una notizia che sarà accolta con piacere non dagli ex giocatori della Scillese ma un’intera comunità.

Un uomo impegnato in politica nel primo dopoguerra, ammistratore dello “Scillesi d’America” fin dalla sua fondazione nel 1961. Amava lo sport, tanto che negli anni ’20 insieme ad altri giovani riuscì a trasformare la zona denominata “Ex baraccato” del rione Giardini Inferiore nel campo di calcio, area che poi cedette il posto all’attuale villetta comunale con la costruzione di uno stadio in località Jeracari. E l’ammistrazione ha saputo cogliere l’input e non lasciar cadere la proposta di intiolazione dello stadio.

Intanto è stato reso noto anche che il lavori di chiusura del campo di calcio sono stati affidati, a seguito di gara, all’impresa Geotech. Dopo l’esecuzione dei lavori all’interno del campo sportivo si apre un nuovo capitolo per la struttura sportiva, che partendo dallo sport punta ad una maggiore aggregazione sociale nell’ambito cittadino.

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.