Serie A2 Femminile – Soverato liquida Cisterna in tre set

253

In poco più di un’ ora di gioco il Volley Soverato archivia la pratica Omia Cisterna liquidando con un secco tre a zero le laziali. Tre punti importanti che danno seguito ai due di Filottrano e mantengono al sesto posto in classifica le ragazze del presidente Matozzo. Obiettivo centrato, quindi, contro la compagine guidata da coach Droghei che poco ha potuto contro le più forti avversarie. Il Soverato ha sempre avuto in mano la partita ed ha saputo evitare il rientro in gioco delle avversarie ad inizio terzo set. Passiamo al match. Padrone di casa in campo con Demichelis in cabina di regia e Manfredini opposto, al centro capitan Travaglini e Bertone, in banda Manfredini e la bulgara Karakasheva con libero Bisconti. Risponde coach Droghei che per Cisterna schiera l’ex Bacciottini al palleggio e Ventura opposto, al centro la coppia Bulajic e Borelli, schiacciatrici Barboni e Maruotti con libero Marinelli. Parte bene il Soverato che si porta sul punteggio di 4-1 con Cisterna subito in difficoltà; con Demichelis al servizio allunga la squadra di coach Saja e sul 7-2 arriva subito il primo time out per coach Droghei. Pubblico di casa che sin dalle prime battute incita a più non posso le proprie beniamine in una gara da vincere a tutti i costi. Rientro in campo e poco dopo altro time out per le laziali che sono sotto 10-3; Cisterna reagisce e rimonta qualche punto alle locali avanti adesso 10-6 ma sempre con il controllo del gioco in pugno. Il Soverato riprende a macinare gioco e allunga prepotentemente sul 15-8 con Manfredini e Zanotto a mettere giù palloni pesanti. La squadra di casa mantiene alta la concentrazione, mentre nelle ospiti arriva il primo cambio con Modena dentro per Maruotti e poco dopo Fusari per l’ex Bacciottini con il cambio che si chiude sul 19-11; le biancorosse tengono a distanza Omia Cisterna e si aggiudicano il primo parziale 25/14 con ace del capitano Travaglini. Continua a dominare la compagine calabrese che si porta 4-0 ad inizio secondo set con time out chiesto da Cisterna; al rientro dal 7-3 Cisterna si avvicina al Soverato e adesso le due squadre sono distanti di una sola lunghezza, 7-6 e, poco dopo è parità per la prima volta dall’inizio dell’incontro, 8-8. Gara più equilibrata in questa fase del set con Soverato che non riesce a distanziare le avversarie ed è ancora parità 13-13. Break locale e punteggio adesso di più quattro per le ioniche avanti 19-15 con time out ospite. Non riesce Cisterna a recuperare lo svantaggio e Manfredini e compagne chiudono a proprio favore anche questo secondo parziale con il punteggio di 25/18 con muro di Zanotto. Inizio di terzo set che vede per la prima volta nel match , avanti la squadra ospite 3-5 con gli “ultras” che incitano le biancorosse che ritrovano subito la parità 5-5 con Karakasheva. Break Soverato e vantaggio di più quattro, 9-5 con Zanotto in battuta. Gara in discesa adesso per le “cavallucce marine” avanti 18-11 con coach Droghei che chiede time out. Al rientro le padrone di casa chiudono la pratica vincendo il set 25/14 con punto finale di “bomber” Manfredini. Successo importante con il Soverato che da martedì preparerà la difficile trasferta piemontese con Mondovì dell’ex coach biancorosso Luca Secchi.

VOLLEY SOVERATO – OMIA CISTERNA 3-0 (25/14; 25/18; 25/14)

VOLLEY SOVERATO: Vujko ne, Travaglini 11, Caforio, Caravello ne, Bertone 9, Demichelis 5, Zanotto 9, Manfredini 12, Gennari ne, Karakasheva 10, Bisconti (L). Coach: Stefano Saja

OMIA CISTERNA: Bacciottini, Fusari, Borelli 4, Barboni 4, Modena, Mariani, Marinelli (L), Bulajic 4, Ventura 13,  Maruotti 5. Coach: William Droghei

ARBITRI: Guarneri Vincenzo – Scarfò Fabio

DURATA SET: 19’, 21’, 21’, Tot 1h01’

MURI: Soverato 12, Cisterna 3

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.