Serie D – Palmese naviga con passo sicuro. Simone Lavilla è l’ultimo gioiello

276

Ruolino di marcia da formazione di vertice. Sei risultati utili di fila e 14 punti su 18 conquistati nel ritorno.

Quattrordici punti conquistati sui 18 a disposizione, frutto di 4 vittorie e 2 pareggi (non senza rimpianti).

La Palmese di Mario Dal Torrione si gode l’ottimo momento che ha rilanciato alla grande, nel corso del girone di ritorno partito nel 2017, le ambizioni della squadra in Campania ha così allungato la serie positiva. Buono il pareggio esterno ottenuto contro il Gladiator, squadra molto insidiosa negli ultimi tempi (era reduce dalla netta affermazione di Rende), frutto del primo gol con la maglia neroverde del giovanissimo Simone Lavilla.

“Sono soddisfatto del risultato contro una squadra che era reduce da un ottimo periodo ed andava a caccia di punti pensati per allontanarsi dalle zone pericolose della classifica. Bravi noi a raddrizzarla in avvio di ripresa dopo essere passati in svantaggio. Potevamo anche chiuderla, segnando il raddoppio, non abbiamo sfruttato le occasioni crate. Il pareggio va bene comunque”, il commento di Dal Torrione che è già concentrato sul futuro. La Palmese ha ripreso ad allenarsi tra le mura amiche del “Giuseppe Lopresti” per preparare al meglio la prossima, insidiosa trasferta contro il Rende, che  viaggia in zona promozione. Un ostacolo difficile ma che esalterà ancora di più il gioco armonioso che la Palmese da diverse settimane sta mettendo in mostra e che le ha permesso di scalare diverse posizioni in classifica.

Lo staff tecnico e lo staff medico proverannio a recuperare gli acciaccati, tra questi capitan Davide Cassaro uscito malconcio nell’ ultima partita casalinga e costretto a saltare la trasferta di Santa Maria Capua Vetere.

“Giochiamo come sappaimo. Loro sono in casa vorranno fare bene proseguendo la corsa nelle zone alte. Sappiamo qual’è la nostra forza e le nostre possibilità ed andiamo giocarcela a viso aperto contro chiunque. Non sarà una gara facile ma non cercheremo di proporre come abbiamo fatto nel corso del nuovo anno il nostro calcio”.

La Palmese si prepara, quindi, ad un doppio contro importante, gare che diranno molto sulle speranze di playoff della squadra guidata dal patron Pino Carbone. Dopo il derby ad alta quota contro i biancorossi cosentini, infatti, i neroverdi saranno attesi dall’impegno casalingo contro il Gela, una compagine che come la Palmese si sta giocando un posto al sole in ottica spareggi.

I siciliani (che hanno già usufruito dei tre punti a tavolino contro il Due Torri), precedono i calabresi di quattro lunghezze.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.