Mer. Mag 12th, 2021

Domenica 26 marzo 2017 con inizio alle ore 11 si concluderà in Piazza Camillo Costanzo a Bovalino Marina (RC) la “campagna d’ascolto” organizzata dal Movimento politico-culturale Agave dal titolo: “La città giusta, fa le proposte giuste, accendi la mente e partecipa con le tue proposte”. Lo scopo è quello di dare voce alla gente e raccogliere le loro istanze, idee e suggerimenti sui temi di estrema urgenza ed attualità come l’ambiente, le strade, la sicurezza, i rifiuti, il servizio idrico ecc.. In tutti i precedenti incontri, che ricordiamo si sono svolti: il 5 febbraio a Bovalino sup., il 19 febbraio nel rione Borgo, il 5 marzo nella frazione Pozzo,  il 12 marzo nel rione Sant’Elena, il 19 marzo nella frazione Bosco Sant’Ippolito, si è registrato un elevato livello di partecipazione che fà ben sperare nella voglia delle persone di realizzare al più presto un radicale cambiamento nel modo di gestire il bene comune. Il dato principale che emerge è rappresentato dalla necessità di “rompere” definitivamente con il vecchio modo di fare politica, una politica spesso clientelare e fallimentare che ha portato il paese sull’orlo del baratro. Le osservazioni ed i suggerimenti acquisiti nel corso delle varie tappe hanno dato già lo spunto al Movimento per elaborare diversi progetti dai contenuti “fattibili e con basso impatto finanziario”, alcuni dei quali erano stati già trattati e portati anche all’attenzione dei Commissari straordinari che nel tempo si sono succeduti nell’incarico. Detti progetti, saranno a loro volta inseriti nel programma elettorale nel caso in cui vengano indette, come sembra che sia, le elezioni amministrative e quindi si concretizzerà il ritorno alle urne (maggio/giugno 2017). Il movimento Agave ha voluto iniziare la campagna d’ascolto partendo volutamente dalle periferie perché è soprattutto in queste zone che si vive una quotidianità e un degrado diverso, dove ogni giorno si lotta con la scarsa cura dei servizi e dov’è minore l’attenzione da parte di chi ha il compito e, soprattutto  il “dovere”, di gestire nel migliore dei modi il bene della collettività. Quindi, dopo questi proficui incontri, Agave ha ben chiaro in mente quali siano le prioritarie esigenze dei cittadini ed è pronta a scrivere insieme a loro il suo programma: <<dobbiamo soprattutto riavvicinare le persone alle istituzioni e lo dobbiamo fare ascoltando attentamente quello che ogni giorno loro ci dicono e ci suggeriscono di fare, al tempo  stesso  è  necessario  coinvolgerli  attivamente nelle scelte perché è solo con la realizzazione

 

 

 

– 2 –

 

delle idee e dei progetti ampiamente condivisi che si può ben sperare di avere in futuro una Bovalino migliore>>. Pertanto, il movimento invita tutti i cittadini a partecipare all’ultimo incontro previsto per domenica 26 marzo e li aspetta in Piazza C. Costanzo.

 

  1. il Movimento politico-culturale Agave

Il Coordinatore Avv. Vincenzo Maesano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(fonte immagini: www.agavebovalino.it)

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.