Mar. Mag 18th, 2021

Una sanità accessibile ai pochi quella calabrese. Chi ha un reddito basso si cura a stento. La fuga nel privato per accorciare i tempi non è per tutti. Il tema è stato affrontato all’interno del convegno “Sanità della Locride: un malato da curare” organizzato presso la sala comunale di Siderno dalla sezione del PCI della cittadina. Il fine dell’incontro è stato quello di denunciare la situazione sconcertante in cui si trova la sanità Calabrese. Una sanità sempre più inaccessibile da parte del cittadino che non ha un certo reddito, costretto a migrare altrove. La tutela alla salute, insomma, tanto citata dal noto art 32 della cost. è messa sempre più in discussione. Dopo l’introduzione di Alessandro Siciliano Segretario della sezione del PCI , gli interventi di Pietro Fuda, Michele Tripodi e Giovanni Calabrese rispettivamente Sindaci di Siderno, Polistena e Locri. Tra i presenti il Segretario Nazionale del PCI Mauro Alboresi.

INTERVISTE VISIBILI ALL’INTERNO DI TGNEWS

Manuela Mammone

 

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.