Eccellenza: Clamorosa battuta d’arresto per la Cittanovese a Acri

377

Nell’edizione di ieri avevamo scritto che la partita tra Acri e Cittanovese sarebbe stata aperta a qualunque risultato (anche a sorpresa), il nostro pronostico è stato rispettato ed il divario di punti in classifica non si è visto affatto. L’Acri vince e convince su un campo reso pesante dalla pioggia contro una Cittanovese che in alcuni tratti sembra in balia dei rossoneri . L’Acri parte bene e sin dai primi minuti gli uomini di Galeano provano a perforare la difesa della corazzata di Cittanova. Il primo tiro nello specchio della porta arriva al 13’ con Stilo che lascia partire un bolide dalla distanza. I padroni di casa dominano in lungo e in largo e la Cittanovese appare spaesata e nervosa.

Il meritato gol del vantaggio arriva al 28’ con Le Piane che trasforma un calcio di punizione dal limite: l’attaccante acrese con un bel destro manda il pallone sotto la traversa con Galluzzo che resta immobile. La Cittanovese dopo lo svantaggio prova a riordinare le idee ma l’Acri non è doma e i rossoneri raddoppiano al 38’: Le Piane buca la difesa reggina sulla sinistra, entra in area e con un diagonale batte Galluzzo. Gli ospiti sono tramortiti e provano a riaprire la gara al 40’ ma il tiro di Varrà è altissimo. Le Piane è scatenato ed al 46’ in contropiede sfiora il gol del 3 a 0, un rimpallo su Galluzzo evita la rete, durante l’azione l’attaccante dell’Acri subisce un colpo fortuito all’occhio e dovrà poi lasciare il terreno di gioco. Nella seconda frazione di gioco la Cittanovese ci prova al 10’ ma il calcio di punizione di Lombardo finisce fuori. Al 16’ Molinaro impegna Galluzzo dalla distanza, il portiere si salva in angolo. Gli ospiti cercano una reazione disperata e ci provano con Lombardo in due occasioni, al 18’ di testa ed al 31’ su calcio di punizione. La Cittanovese resta in 10 uomini al 24’ dopo l’espulsione di Carbone. Al 34’gli ospiti accorciano le distanze con Ciccone che fulmina Franza da fuori area. La Cittanovese si butta in avanti e per l’Acri si aprono delle praterie in contropiede, rossoneri vicini alla terza rete al 44’ con Siciliano. Nell’ultimo minuto di recupero la Cittanovese ha la possibilità di pareggiare ma il tiro di Bruzzese sbatte sulla traversa. Vince,anzi, stravince l’Acri. APPLAUSI !

Francesco Spina – Il Quotidiano del Sud

ACRI: Franza 6,5, Ruffo 6,5, Meringolo 6,5, Dodaro 7 (41’st Siciliano sv), Scarnato 7, Cianci 7, Fabbricatore 6,5, Sposato 6,5, Molinaro 6,5, Le Piane 8 (7’st Canonaco 6), Stilo 6,5 (19’st Zuccarelli 6). In panchina: Ricci, Montagnese, Perrotta, Pellicori. Allenatore: Galeano 8

CITTANOVESE: Galluzzo 5,5, Dascoli 5,5, Bruzzese 5,5, Varrà 5, Tedesco 5,5, Gioia 5,5, Condomitti 5 (11’st Ciccone 6), Barresi 5, (31’pt Carbone 5), Vicentin 5,5, Lombardo 5,5, Conversi 5. In panchina: Ramunno, Mallimaci, Sapone, Salandria, Battista. Allenatore: Zito 5

ARBITRO: Molinaro di Lamezia Terme 7 (Assistenti: Pelermo e Cozza di Paola 6)

MARCATORI: 28’pt e 38’pt Le Piane (A), 34’st Ciccone (C)

NOTE: Circa 300 spettatori di cui una ventina provenienti da Cittanova. Ammoniti: Sposato e Ruffo (A), Vicentin (C). Espulso: Al 24’ st Carbone (C) . Angoli: 5-4. Rec. 1’, 5’

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.