Mer. Mag 12th, 2021

Eccellenza, il Locri vince in extremis contro lo Scalea e come era capitato contro la Vigor Lamezia, i tre punti arrivano grazie al suo locrese doc

 

La salvezza per il Locri passa sicuramente dai piedi di Luigi Iervasi, decisivo per ben tre volte nelle ultime quattro partite, con altrettanti gol pesanti. Nella sua carriera, l’attaccante locrese ha spesso abituato a marcature decisive, tanto da non fare più specie a chi segue da vicino le sorti delle squadra amaranto. Ma quello che più colpisce, è l’attaccamento e la voglia di non mollare mai, la fame e il senso di appartenenza, un mix di elementi che spingono il Locri verso la salvezza diretta e che lanciano lo stesso Iervasi a un finale di stagione da assoluto protagonista.

I titoli sono tutti per lui, il goleador della squadra, ma la sua dodicesima rete in questo campionato di Eccellenza rischia di essere quella più pesante per la squadra jonica. Il vantaggio firmato al 38′ del primo tempo da Rocco Benci aveva messo sui binari giusti il Locri, prima però di prendere una doccia gelata con il gol di Nicola Mandarano, a pochi secondi dall’intervallo. Nel secondo tempo sembrava che la situazione non si potesse più sbloccare, ma proprio al 90′ Luigi Iervasi ha scritto ancora l’ennesima pagina di storia della Centenaria. Con questa vittoria, il Locri si porta a -2 proprio dallo Scalea e momentaneamente a +5 sui cugini del Siderno e sulla Luzzese, due formazioni che si giocano la stagione sul filo dei playout e della permanenza diretta nella categoria.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.