Mar. Mag 18th, 2021

Sonora sconfitta per il Cosenza che in casa perde in malo modo contro una cinica Juve Stabia. A nulla vale la doppietta di Baclet surclassata da quelle di Lisi e Kanoute.

Nessuna novità di formazione, confermato il 4-3-3 della vigilia. Nel ballottaggio in avanti Baclet ha la meglio su Mendicino dal primo minuto. Gli ospiti, invece, propongono un 3-5-2 senza vere e proprie punte con l’attacco formato Kanoute e Cutolo. Presenti in Tribuna B scoperta oltre 500 migranti che hanno aderito alla “Giornata dedicata all’accoglienza” indetta dalla Società silana.

CRONACA – Il primo tiro dell’incontro arriva al minuto 7 con Cutolo Cosenza - Juve Stabia ph farinache spedisce la sfera alta. La formazione di casa spinge maggiormente sul versante sinistro con D’Orazio mentre i campani provano a colpire con azioni di contropiede. Al 23′ Statella calcia dopo l’assist di Caccetta ma la retroguardia gialloblù spazza fuori dall’area di rigore. Nel momento migliore dei padroni di casa la Juve Stabia passa in vantaggio al 28′ con un tiro da fuori di Lisi che supera Perina.

Il Cosenza non reagisce e al 32′ subisce il raddoppio. Lisi crossa nel mezzo e Kanoute da due passi fa centro. I silani tentano di raddrizzare il match con Baclet che di testa non centra la porta. Anche Calamai prova dai 30 metri ma la conclusione termina fuori. Nessun minuto di recupero e squadre negli spogliatoi.

Giovanni Cavallaro ph FarinaNella seconda frazione di gioco De Angelis opta per il primo cambio: esce D’Anna ed entra Corsi. Contropiede fatale e al 3′ con Kanoute che fa fuori Perina e manda la palla in rete per la doppietta personale di giornata. Secondo cambio al minuto 8: entra Cavallaro ed esce Caccetta. Il Cosenza prova a riprendere la partita: Baclet di testa segna l’1-3. Letizia calcia violentemente al 13′ ma Russo devia in angolo. Un cambio per parte: per i silani esce Letizia ed entra Mendicino, per la Juve Stabia Giron prende il posto di Camigliano.

Anche Kanoute abbandona il rettangolo di gioco per lasciare spazio a Cosenza - Juve Stabia ph farinaManari. Cavallaro sfiora la marcatura al 20′ ma la difesa ospite si oppone. Dopo sessanta secondi Baclet si vede annullare una rete per fuorigioco. Il francese non si scoraggia e su assist di Mungo fa 2-3. Tedeschi perde palla al centro e Lisi in contropiede segna la quarta marcatura campana. I campani gestiscono e, nonostante i 5 minuti di recupero, guadagnano tre punti importanti per la classifica.

Alessandro Artuso

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.