Gio. Mag 13th, 2021

I deputati M5s Dalila Nesci e Paolo Parentela hanno inviato una richiesta di incontro al governatore della Calabria, Mario Oliverio, e al suo vice, Antonio Viscomi, per conoscere l’indirizzo della Regione sul futuro della Fondazione Terina e dei suoi lavoratori. I parlamentari 5 stelle hanno scritto: «La vita della Fondazione Terina è ancora segnata dai soliti problemi: sistematici ritardi nel pagamento degli stipendi, mancanza di mezzi, linea e orizzonte. A questo si aggiunge il fatto che vi è un problema ineludibile circa la dirigenza, non potendo proseguire la gestione commissariale in capo al dirigente Tommaso Loiero, pensionato». Da qui, hanno precisato i parlamentari, «la presente richiesta di un nuovo incontro urgente» con i due vertici della Regione Calabria, avendo gli stessi deputati 5 stelle «sempre seguito le vicissitudini e le sofferenze dei lavoratori della Fondazione Terina». «È il momento – rilanciano Nesci e Parentela, in un comunicato stampa – che la Regione Calabria indichi e segua un percorso certo e possibile per recuperare le risorse pubbliche della Fondazione Terina. Bisogna partire dalla ricollocazione del personale; parte del quale, come promesso l’anno scorso dal governatore Oliverio, va destinato ai servizi per l’agroalimentare. È però necessaria la volontà di superare in concreto quelle barriere politiche e logiche di potere che hanno sempre rappresentato un impedimento molto costoso per l’attività della Fondazione, ente strumentale della Regione Calabria».

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.