Nota di Maria Carmela Lanzetta sul 14° Battaglione Calabria e su Renzi nella Locride

395

Voglio esprimere i miei più vivi sentimenti di gratitudine all’Arma dei Carabinieri per l’invito che ho ricevuto per  partecipare a Vibo Valentia  all’istituzione di un nuovo reparto dell’Arma – il 14° Battaglione Carabinieri Calabria – alla presenza dei Ministri Minniti e Pinotti. Abbiamo sentito delle parole importanti da parte del Ministro Minniti che ha ridato la speranza di credere che un giorno la mafia possa essere veramente sconfitta, perché, ha detto: “Noi non vogliamo solo combattere la mafia, ma vogliamo sconfiggerla”. Allo stesso modo il Ministro Pinotti ha affermato che si tratta “ di una festa della legalità per mettere in atto una sinergia collegiale  per sconfiggere la criminalità organizzata”.  Le parole dei Ministri hanno finalmente cancellato, speriamo per sempre, l’inquietante pensiero pronunciato  dal ministro Lunardi nel 2001 in visita a Palermo: “con mafia e camorra bisogna convivere e i problemi di criminalità ognuno li risolva come vuole”.

Ed è per questo che il  “reparto d’elite” del Battaglione  opererà in Calabria in modo stabile ed efficace anche grazie alla realizzazione di 11 nuove caserme, come annunciato dal Generale Tullio Del Sette.

Una giornata significativa anche per l’attenzione che Matteo Renzi ha dedicato alla  Calabria, così come da Presidente del Consiglio. Dopo Reggio Calabria e la visita alle strutture produttive del GOEL a Gioiosa Ionica e a Roccella Ionica, anche la visita all’agriturismo LA LANTERNA di Monasterace, gestita dal GOEL e la telefonata di auguri per il mio compleanno. Grazie, Matteo Renzi. Ti aspettiamo di nuovo come Segretario del PD.

 

Maria C. Lanzetta

Direzione Nazionale PD

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.