Dom. Mag 16th, 2021

E’ iniziato ieri il dragaggio dell’imboccatura del Porto delle Grazie di Roccella Jonica, attività necessaria per garantire la piena accessibilità, in sicurezza, a imbarcazioni con pescaggio superiore a due metri. I lavori, resosi ormai improcrastinabili, garantiranno alla nave da crociera maltese Arethusa, ed ad altre imbarcazioni similari, di poter entrare nella struttura portuale ed ormeggiare in piena sicurezza.  ARETHUSA, con la quale Porto delle Grazie srl ha già siglato un accordo, è lunga 60 metri e trasporta fino a 100 persone, che già da Venerdi 31 Marzo sbarcheranno e potranno rimane un intero giorno nella locride,  visitare i borghi più suggestivi come Gerace e Stilo e pranzare nei ristoranti tipici del territorio. Tutto ciò potrebbe contribuire a dare un impulso a serie prospettive economico-turistiche. Il dragaggio, che viene effettuato dalla società Porto delle Grazie srl, durerà fino a fine Aprile e una volta completato eliminerà anche la spiaggetta che si è formata all’imboccatura del porto. Intanto domani scade il bando della Regione Calabria che garantirà ai porti calabresi più di 20 mln di euro. Il porto di Roccella, che ha partecipato, spera in un finanziamento che consentirebbe la costruzione di ormeggi esterni al muro frangiflutti, necessari a consentire attracchi ad imbarcazioni di stazza elevata.

Giuseppe Mazzaferro

 

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.