Ven. Mag 7th, 2021

Aeroporto di Reggio Calabria Tito Minniti: plauso del Movimento Oltre

La scorsa settimana a Roma si è svolta l’ultima riunione, in ordine cronologico  al Ministero dei Trasporti, che ha segnato una pagina importante della storia di Reggio Calabria e di conseguenza dello scalo reggino “Tito Minniti”: una chiara e netta inversione di rotta nel vero senso della parola rispetto al passato, grazie  soprattutto  all’azione risoluta del Sindaco Avv. Giuseppe Falcomatà nella doppia veste di Sindaco di Reggio Calabria e di Sindaco della Città Metropolitana, in sinergia con gli altri Enti territoriali ed il Governo Nazionale, riuscendo ad trattenere la compagnia Alitalia facendo ripartire il Tito Minniti. Alcuni negli ultimi giorni stanno obiettando a vario titolo sugli orari scomodi dei voli di Alitalia per il mese di Aprile che non rispondono in pieno all’esigenze del territorio;  non si considera però che le tratte ad oggi attivate da Alitalia vanno considerate come una possibilità aggiuntiva in un momento in cui la stessa compagnia aveva completamente cancellato lo scalo reggino dai propri programmi. In questa fase di gestione intermedia con la nuova società, verso la piena riattivazione del più ampio calendario di voli previsto da Alitalia, ma soprattutto nell’ottica complessiva di vedere l’aeroporto  che verrà al pari di quelli già noti su scala nazionale, il tutto avverrà speriamo pian piano, una volta chiuso l’esercizio provvisorio con l’insediamento ufficiale della nuova società di gestione che ha vinto la gara. Ci troviamo quindi davanti alla possibilità di giocare una partita tutta nuova, sia per quanto riguarda Alitalia sia per quanto riguarda tutto il resto; è ovvio immaginare che la nuova compagine rivolta alla creazione di un nuovo assetto funzionale, dovrà essere garantita dal nuovo gestore, il tutto richiede una fase transitoria necessaria per ridefinire tratte, orari, vettori e quanto necessita per ripartire a pieno ritmo, ma allo stesso tempo rivedere il modo di programmare per un futuro sempre più certo del nostro scalo e non più visto solo come un punto di ritorno al passato con tutto quello che ha comportato nella drammaticità in cui eravamo finiti. Di questo ne siamo pienamente convinti, cosi come pensiamo sia da rimarcare con forza l’importante successo ad oggi acquisito, nel  garantire la permanenza di Alitalia all’Aeroporto di Reggio Calabria, con le importanti conseguenze che questo implica sul piano finanziario per la città e non solo, per il proseguo dell’esercizio provvisorio, ma anche e soprattutto sul piano occupazionale, con la Prefettura gli Enti locali per la tutela dei dipendenti reggini di Alitalia“.

In un’ottica del rilancio del nostro territorio tutto locale ma anche Regionale,  riteniamo ancora una volta di sottolineare l’impegno e l’azione determinante del Sindaco Falcomatà e della sua Amministrazione tutta, nell’indicare e focalizzare i punti della pianificazione futura, ma soprattutto ci rivolgiamo alla cittadinanza tutta che non potrà non riconoscere al termine di tutto questo, il vero cambiamento invocato da anni“.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.